NBA 2016/17, i risultati di lunedì 6 marzo: Gallinari super! Leonard vince il duello con Harden. Warriors ok, gli Heat concedono il bis contro i Cavs

basket-lebron-james-fb-lebron.jpg

Tanta carne al fuoco in una notte NBA densa di emozioni. La sorpresa più grande si materializza alla Quicken Loans Arena, dove i Miami Heat bissano il successo di sabato contro i Cleveland Cavaliers e prevalgono 98-106 al termine di un match dominato sin dalle prime battute, imponendo un altro dispiacere al grande ex Lebron James, autore comunque di una superba prestazione con 30 punti e 17 rimbalzi all’attivo che fanno il paio con i 32 punti del suo partner Kyrie Irving. Ma la forza propulsiva dei Cavs si esaurisce con i suoi due leader carismatici e il contributo del resto della squadra si limita ad appena 36 punti, mentre tra le fila degli Heat sono in tanti a brillare: Dion Waiters mette a referto 29 punti con 5/9 dall’arco, Goran Dragic ne mette a segno 21 e Hassan Whiteside piazza 13 punti e 11 rimbalzi, imponendosi con la sua fisicità nell’area pitturata. I Cavaliers, tuttavia, si consolano con il tracollo dei Boston Celtics, spazzati via 116-102 dai Los Angeles Clippers, che con uno strepitoso ultimo quarto (41 punti) devastano le velleità di vittoria di Isaiah Thomas, autore di 32 punti, grazie alle giocate di Blake Griffin (26 punti), Chris Paul (23 punti) e DeAndre Jordan (15 punti e 12 rimbalzi).

Blitz dei Golden State Warriors sul campo degli Atlanta Hawks, sconfitti 111-119 grazie ad un eccellente Andre Iguodala, autore di 24 punti con 4/6 dall’arco dei 3 punti. Ottime anche le prove di Steph Curry, che mette a referto 24 punti e 9 assist, e di Draymond Green, la cui versatilità emerge dai suoi 12 punti, 8 rimbalzi, 6 assist e 4 palle rubate. I Warriors, dunque, resistono all’impatto di Paul Millsap (20 punti e 10 rimbalzi) e di Dennis Schroder (23 punti) e mantengono la vetta ad Ovest nonostante l’infortunio di Kevin Durant, rispondendo al successo sofferto dei San Antonio Spurs per 112-110 nel big match contro gli Houston Rockets. A fare le fortune della squadra allenata da Gregg Popovich, come al solito, è Kawhi Leonard, autore della tripla del sorpasso (110-108) a 25” dalla fine e dei due tiri liberi che suggellano la vittoria. Leonard con 39 punti e 12/18 dal campo vince così il duello con James Harden, autore anche lui di 39 punti con 13/20 dal campo, conditi da ben 12 assist, non sufficienti tuttavia per regalare la vittoria ai suoi Rockets.

Ma la serata è arricchita anche da uno splendido Danilo Gallinari, capace di realizzare 18 punti in 31 minuti (2/3 da 2, 3/4 da 3, 5/5 ai liberi) e di contribuire al determinante successo dei Denver Nuggets per 108-96 contro i Sacramento Kings, a cui non bastano ben 7 giocatori in doppia cifra per reggere l’urto di un superbo Wilson Chandler, autore di 36 punti e 12 rimbalzi. Vincono anche gli Charlotte Hornets (100-88) contro gli Indiana Pacers, nonostante la serata negativa di Marco Belinelli, che non riesce a schiodarsi da quota 0 punti (0/4 dal campo), realizzando appena 2 rimbalzi e 3 assist in 13 minuti, in un match deciso dai 28 punti di Kemba Walker e dalle doppie doppie di Cody Zeller e Michale Kidd-Gilchrist, che vanificano i 36 punti di Paul George.

Clamorosa la disfatta interna dei Memphis Grizzlies contro i Brooklyn Nets, che prevalgono 109-122 e conquistano appena il loro 11° successo stagionale portando ben sei giocatori in doppia cifra. Sean Kilpatrick è il miglior marcatore in casa Nets con 23 punti, mentre tra le fila dei Grizzlies non bastano i 32 punti di Mike Conley per avere la meglio sul fanalino di coda dell’NBA. Pesa come un macigno, invece, la vittoria degli Utah Jazz 88-83 contro i New Orleans Pelicans di Anthony Davis (20 punti e 12 rimbalzi), un successo che reca il marchio di Gordon Hayward, autore di 23 punti, e di Rudy Gobert, dominante sotto canestro con 15 punti e 15 rimbalzi all’attivo.

Ecco il resoconto dei risultati della notte NBA:

Cleveland Cavaliers-Miami Heat 98-106

Orlando Magic-New York Knicks 105-113

Philadelphia 76ers-Milwaukee Bucks 98-112

Atlanta Hawks-Golden State Warriors 111-119

Detroit Pistons-Chicago Bulls 109-95

Charlotte Hornets-Indiana Pacers 100-88

Memphis Grizzlies-Brooklyn Nets 109-122

San Antonio Spurs-Houston Rockets 112-110

Denver Nuggets-Sacramento Kings 108-96

Utah Jazz-New Orleans Pelicans 88-83

Los Angeles Clippers-Boston Celtics 116-102

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

 Foto: Facebook Lebron James

Lascia un commento

Top