MotoGP, Test Losail 2017 – Prima giornata: Andrea Dovizioso chiude in vetta! 2° Vinales, 5° Lorenzo, 7° Valentino Rossi. Due cadute per Marquez!

Dovizioso-2-Marco-Fattori.jpg

La prima giornata di test della MotoGp, in programma sul tracciato qatariota di Losail, va ad appannaggio di Andrea Dovizioso. Il 30enne forlivese della Ducati ha stampato un crono davvero notevole, girando in 1:54.819 nel momento in cui la pista asiatica presentava le condizioni migliori, simili a quelle che i piloti incontreranno nel corso della gara di apertura del campionato 2017, proprio in Qatar a fine Marzo. Prestazione cronometrica, questa, che va a migliorare di un decimo il giro più veloce in gara fatto segnare, nel 2016, da Jorge Lorenzo su Yamaha.

Alle spalle di Dovizioso, l’unico a limitare il passivo entro limiti “accettabili” è l’alfiere di Yamaha Maverick Vinales, staccato di 3 decimi. Lo spagnolo di Figueres è stato grande protagonista dell’attività in pista, essendo il pilota che ha accumulato più passaggi nella prima giornata di test, superando quota 60 giri. Già guardando al terzo di giornata, il pilota della Honda Lcr Cal Crutchlow, il distacco raddoppia fino a salire ai 6 decimi. Sorpresa positiva di giornata è senza dubbio il ceco Karel Abraham, pilota satellite di Ducati, in grado di chiudere 4° il day-1 a poco meno di 8 decimi di distacco, bruciando sul cronometro per appena 3 millesimi Lorenzo. Il maiorchino è parso decisamente più a suo agio come primo impatto sulla sua nuova moto, a differenza di quanto non fosse accaduto nei precedenti test di Sepang e Phillip Island.

Tra gli altri big, giornata pigra per Valentino Rossi: il 38enne pluricampione del mondo ha chiuso 7° a 8 decimi da Dovizioso, limitandosi a poche zampate sul tempo sparse qua e la durante il corso della prima giornata, senza però rendersi particolarmente attivo in pista. Negativo è senza dubbio il bilancio di Marc Marquez: il campione del mondo in carica, dopo un ottimo inizio di turno, è pian piano scivolato indietro nella classifica dei tempi, chiudendo 12° ma soprattutto rendendosi protagonista di due cadute in poco meno di tre ore. La prima mentre provava delle novità aerodinamiche sulla carena della sua Honda, la seconda nel finale della sessione a causa delle temperature in forte calo sulla pista, che hanno tra l’altro sconsigliato a molti di scendere nuovamente in pista per tentare il classico time-attack.

Guardando infine agli altri portacolori italiani, Andrea Iannone ha chiuso la top 10 distanziato di 9 decimi da Dovizioso, cadendo però anch’egli due volte nel corso del turno senza riportare conseguenze. L’abruzzese di Suzuki ha preceduto l’altro pilota nostrano, il ducatista Danilo Petrucci, 11° e primo ad accusare un distacco dalla vetta superiore al secondo.

CLASSIFICA PRIMA GIORNATA DI TEST (TOP 10):

1. Dovizioso (Ducati) 1’54″818
2. Vinales (Yamaha) +0″361
3. Crutchlow (Honda) +0″603
4. Abraham (Ducati) +0″795
5. Lorenzo (Ducati) +0″799
6. Folger (Yamaha) +0″823
7. Rossi (Yamaha) +0″861
8. Pedrosa (Honda) +0″873
9. Zarco (Yamaha) +0″886
10. Iannone (Suzuki) +0″933

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Marco Fattori

Lascia un commento

Top