Motocross, MXGP Indonesia 2017 – Antonio Cairoli: “Il pubblico avrebbe meritato uno spettacolo diverso. Risultato importante per il campionato”

Antonio-Cairolo-Motocross-Pier-Colombo1.jpg

La carovana del Mondiale Motocross ha vissuto un fine settimana estremamente complesso in Indonesia, secondo round del campionato 2017. Le condizioni climatiche hanno infatti pesantemente condizionato l’intero fine settimana, fino a comportare l’annullamento della seconda manche della categoria MXGP. A maggior ragione considerato tale situazione, il 4° posto ottenuto da Antonio Cairoli nell’unica gara disputata è estremamente prezioso: sia perché arrivato dopo una difficile rimonta, sia soprattutto per via del fatto che, con questo piazzamento, il siciliano della Ktm è riuscito a mantenere la vetta della classifica mondiale.

Questo il commento di Cairoli alla gara odierna: “E’ un peccato che il meteo non abbia dato tregua, perché la pista poteva essere bella ed un pubblico così numeroso e caloroso avrebbe meritato uno spettacolo diverso. In gara non sono partito al massimo, nel primo giro ero più che altro attento a dove mettevo le ruote, cercando di evitare i canali più profondi e le trappole createsi con il fango. Questo mi è costato diverse posizioni, ma trovando il ritmo giusto, grazie a sorpassi ed anche ritiri, sono riuscito a rimontare fino al 4° posto finale, un risultato sicuramente positivo in ottica campionato. Mi fa piacere che il mio compagno di squadra, Glenn Coldenhoff, sia riuscito ad arrivare 2°: lo merita per il duro lavoro che sta facendo insieme a me“. Infine, uno sguardo al futuro prossimo, rappresentato dalla terza tappa della stagione 2017, il round in programma in Argentina: “Non vedo l’ora di correre in quel paese, perché si tratta di una delle mie piste preferite, ma anche per la possibilità di incontrare nuovamente i tifosi sudamericani“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Tag

Lascia un commento

Top