Motocross, GP Indonesia 2017 – Le pagelle: Tony Cairoli sopravvissuto, Samuele Bernardini e Michele Cervellin sfortunati e Kiara Fontanesi…

Cairoli-Motocross-Valerio-Origo.jpg

Un weekend decisamente particolare quello vissuto sul tracciato di Pangkal Pinang (Indonesia), sede del secondo appuntamento del Mondiale di Motocross. Tra gare e qualifiche annullate non è semplicissimo riuscire ad esprimere una valutazione su quanto si è visto sul fango indonesiano. Tenendo conto dell’unica manche svoltasi, in MxGP ed Mx2, eccovi le pagelle con doverosa menzione per Kiara Fontanesi della WMX:

Shaun Simpson 8: Il pilota della Yamaha è stato quello che più di chiunque altro è riuscito a farsi largo tra i canali insidiosi della pista. Una gestione del mezzo invidiabile gli ha consentito di centrare il bersaglio grosso.

Glen Coldenhoff 7.5: L’alfiere della Ktm, dopo un buon avvio, ha dovuto alzare bandiere bianca dinnanzi a Simpson ottenendo comunque un ottimo secondo posto in queste condizioni.

Clement Desalle 7: Il francese della Kawasaki ha il merito di mettersi dietro Antonio Cairoli in gara-1 guadagnando qualche punticino in classifica ma l’essere arrivato sul podio vale molto di più.

Antonio Cairoli 6.5: La cancellazione di gara-2 per il siciliano sarà stata accolta con un piccolo sorrido. Dopo le tante difficoltà della prima manche, conclusa in quarta posizione, il centauro di Patti ha potuto conservare la testa della classifica generale evitando quello che sarebbe stata un’avventura ai limiti dell’umano piuttosto che una corsa.

Tim Gajser 5.5: Settimo ed in difficoltà su un terreno così pesante. La sua guida così adatta ai terreni veloci non è stata esaltata in questo contesto ed il risultato della prima manche era il massimo possibile per lo sloveno.

Romain Febvre 5: Il campione del mondo 2015 affonda nel fango indonesiano precipitando in 18esima posizione. Un brutto passo falso per il transalpino.

Jeffrey Herlings 6: Sufficienza per la determinazione e la voglia di gareggiare nonostante il fisico non sia certo al 100%. Un 17° posto di tanta sofferenza per l’olandese.

Samuele Bernardini e Michele Cervellin 7: Strepitosi in gara-2, nella classe Mx2, e poi la sospensione e la cancellazione della stessa e tanto rammarico. Una manche che avrebbe potuto regalare tante soddisfazioni ai piloti nostrani ed invece…

Jeremy Seeewer 7: trionfatore di gara-1 in Mx2 monetizza al 100% questa tappa, salvandosi dalla non eccellente prestazione della seconda manche.

Pauls Jonass 5: Il vincitore del Qatar non si conferma nel secondo round restando vittima del fango.

Kiara Fontanesi 7: Dopo essere rimasta intrappolata ieri (run1) in un canale, a due giri dal termine, quando il secondo posto era a portata di mano, concludendo 13esima, la nostra eroina si è subito riscattata in sella alla Yamaha centrando la piazza d’onore alle spalle di Courtney Duncan e rilanciando le proprie quotazioni in ottica iridata.

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto di Valerio Origo

Lascia un commento

Top