Combinata nordica, Coppa del Mondo 2017 – Eric Frenzel vince a Schonach e ipoteca il trofeo! Rydzek terzo dietro a Denifl, quindicesimo Pittin

frenzel2.jpg

Eric Frenzel trionfa a Schonach ed è ad un passo dalla leggenda. Il fuoriclasse tedesco porta a casa la prima delle due Gundersen NH che segnano l’epilogo della Coppa del Mondo 2016/17 di combinata nordica e scava un solco di 54 punti tra sé e il suo rivale Johannes Rydzek, ipotecando di fatto la quinta sfera di cristallo consecutiva, un traguardo mai raggiunto da nessun atleta prima d’ora.

Frenzel si è presentato al settimo posto ai nastri di partenza della 10 km, ma i distacchi ridotti emersi dalla prova dal trampolino normale HS106 gli hanno consentito di inserirsi presto nel nutrito gruppo di testa. A partire dal km 8 è iniziata la bagarre e l’austriaco Wilhelm Denifl ha preso l’iniziativa cogliendo di sorpresa tutti gli avversari e andando in fuga, ma Frenzel non è rimasto a guardare e con un’imperiosa accelerazione lo ha raggiunto e superato all’ultimo chilometro, tagliando il traguardo in prima posizione e lasciandosi alle spalle lo stesso Denifl e Rydzek, che non è stato in grado di reggere il passo del suo prinicipale competitor per la vetta della classifica.

Nell’ultima Gundersen, Frenzel potrà persino accontentarsi di un quarto posto per alzare al cielo la Coppa del Mondo e a meno di colpi di scena sarà ancora lui a trionfare. Rydzek, dal canto suo, dovrà vincere e sperare in un autentico miracolo per scavalcare nuovamente Frenzel, ma può comunque essere soddisfatto per un’annata che lo ha visto conquistare ben quattro medaglie d’oro ai Mondiali di Lahti. Ai piedi del podio si è piazzato il giapponese Akito Watabe, apparso in gran forma in questo finale di stagione, mentre Jan Schmid, quinto, ha tenuto alto l’onore di una Norvegia in evidente crisi da diversi mesi.

Gli italiani, infine, sono rimasti nelle retrovie. Alessandro Pittin non ha brillato nel segmento di salto e la sua rimonta nella 10 km non gli ha consentito di andare oltre il 15° posto a poco meno di un minuto dal vincitore, mentre Samuel Costa è arrivato al traguardo al 25° posto, confermando di aver ormai smarrito la condizione strepitosa di un mese fa.

CLASSIFICA FINALE

1 Eric Frenzel (GER) 28’14”0

2 Wilhelm Denifl (AUT) +3”4

3 Johannes Rydzek (GER) +7”1

4 Akito Watabe (JPN) +12”6

5 Jan Schmid (NOR) +14”8

6 Mario Seidl (AUT) +17”3

7 Adam Cieslar (POL) +18”7

8 Eero Hirvonen (FIN) +23”7

9 Tim Hug (SVI) +26”4

10 Bernhard Gruber (AUT) +28”3

15 Alessandro Pittin (ITA) +59”6

25 Samuel Costa (ITA) +1’37”3

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

 Foto: Facebook FIS Nordic

Lascia un commento

Top