Canoa, Daniele Molmenti: “Voglio portare il mio lavoro. A Tokyo per una medaglia”

Molmenti-Canoa-Slalom-Pier-Colombo.jpg

Daniele Molmenti dopo una vita da atleta è passato dall’altra parte ed ora fa parte dello staff tecnico azzurro. Il campione olimpico di Londra 2012 è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport. Questi alcuni degli spunti più interessanti.

Un rapporto con gli atleti da costruire e cosa può portare Molmenti all’interno del gruppo azzurro: “All’inizio mi guardavano un po’ strano negli ultimi anni ho lavorato con un mio staff. Adesso vorrei portare le mia metodologia di lavoro, le mie autovalutazioni nel gruppo. Tocca a me convincerli”.

Quali sono le tipologie di lavoro: “Riprenderemo allenamenti e gare per trovare tutte quelle piccoli correzioni che possono migliorarci. Poi c’è Guillermo Diaz Canedo che, laureato in informatica, elaborerà tutti i dati per avere un monitoraggio continuo”.

Gli allenamenti si svolgeranno ad Ivrea. Un’ottima notizia per la squadra italiana: “C’è un canale di alta qualità, che ci permette di lavorare con standard elevati senza spostarci continuamente. Da atleta dovevo sobbarcare viaggi all’estero da 20-30 mila euro”.

In Federazione continua a regnare l’incertezza, fattore che può distrarre la nazionale: “Agli atleti e alla direzione tecnica non deve interessare. Mi fa piacere che Buonfiglio abbia fatto partire però il lavoro, perchè la stagione è alle porte”.

Quali sono gli obiettivi del nuovo corso Molmenti: “Consolidare i risultati della passata stagione. Poi dal 2018/19 vorremmo ottenere qualche risultato verso Tokyo 2020”.

Olimpiade di Tokyo grande obiettivo, a cosa punta l’Italia?: “Una medaglia e tre finali. Nella canadese femminile siamo ancora indietro, ma nel K1 uomini e donne con De Gennaro e Horn possiamo essere ambiziosi. E anche nella canadese uomini non siamo male”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Tag

Lascia un commento

Top