Boxe, Europei U22 2017: Arecchia e Mouhiidine passano ai quarti di finale

Boxe-Mouhiidine-FPI.jpeg

Terza giornata di combattimenti per la prima edizione dei Campionati Europei U22 di boxe dilettantistica maschile, organizzati dalla città rumena di Brăila. Il programma di giovedì prevedeva l’inizio degli ottavi di finale, con due italiani sui tre impegnati che sono riusciti a centrare il passaggio del turno.

Vincenzo Arecchia, al secondo incontro nella categoria 69 kg, ha dovuto impegnarsi a fondo per ottenere il successo contro l’ostico lituano Saimonas Banys, sconfitto ai punti per split decision (3-2). Tra i pesi supermassimi (+91 kg), Aziz Abbes Mouhiidine lo ha imitato poco dopo, imponendosi con un travolgente 5-0 ai danni dell’armeno Gurgen Hovhannisyan.

Niente da fare, invece, per Francesco D’Alessandro (49 kg), che aveva il difficile compito di combattere contro il forte armeno Artur Hovhannisyan, reduce dalle Olimpiadi di Rio 2016, e che si è imposto ai punti con verdetto unanime da parte dei giudici.

Queste le parole dell’head coach Emanuele Renzini sul sito federale: “Buonissima la prova di Arecchia, che si è trovato di fronte un pugile tosto e ostico. Purtroppo Vincenzo ha riportato una piccola ferita al sopracciglio, che comunque non dovrebbe dar problemi per sabato. Mi sento di fare i complimenti a D’Alessandro, che ha dato del filo da torcere al forte armeno che rispetto al nostro, può vantare una partecipazione alle Olimpiadi e che a Samsum superò in semifinale Manuel Cappai. Gran prova di Abbes che domina il match con l’armeno. Anche lui dopodomani si giocherà la zona podio“.

Saranno ben cinque, invece gli italiani impegnati oggi per completare il calendario degli ottavi di finale: Raffaele Di Serio (56 kg) contro l’irlandese Kurt Walker, Francesco Iozia (60 kg) contro il moldavo Dorin Bucsa, Paolo Di Lernia (64 kg) contro l’israeliano Mikael Kurginian, Salvatore Cavallaro (75 kg) contro l’irlandese Keylan Cassidy e Federico Antonaci (81 kg) contro il tedesco Athanasios Kazakis.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FPI

Lascia un commento

Top