Baseball, World Classic 2017 – L’Italia non fa l’impresa contro Porto Rico: sconfitta 9-3, il Mondiale è appeso a un filo

Baseball-Europei-Italia-Duck-Foto-Press.jpg

All’Italia non riesce la grande impresa al World Baseball Classic 2017 e ora serve un vero miracolo per qualificarsi alla seconda fase a gironi. Nell’ultima partita della Pool D gli azzurri vengono sconfitti dal quotato Porto Rico per 9-3 e chiudono il gruppo di Jalisco con una sola vittoria all’attivo (quella incredibile in rimonta contro i padroni di casa del Messico).

Per continuare a sognare servirebbe un successo dei Sombreros per 11-10 (o punteggio maggiore) nel match di questa notte contro il Venezuela e poi giocarsi il tutto per tutto nello spareggione di domani. Onestamente sembra un risultato impensabile: il Mondiale del “batti e corri” rischia di finire questa sera per la nostra Nazionale che ha davvero emozionato ed entusiasmato. Decisiva la sconfitta all’extra-inning contro i Cafeteros che nella notte ci ha un po’ stroncato le gambe.

Porto Rico conclude il girone a punteggio pieno ed è già certo di volare a San Diego dove, con buona probabilità, incontrerà Repubblica Dominicana e USA. L’Italia, invece, spera ancora in un miracolo: sarebbe un vero peccato terminare qui la nostra emozionante avventura dopo la grande cavalcata del 2013. Sarà importante quantomeno concludere al terzo posto per strappare direttamente il pass per la prossima edizione del torneo, in programma nel 2021.

L’Italia ha iniziato alla grande con due homerun nei primi due inning, poi da lì è andata in crisi cronica soffrendo troppo i lanciatori avversari e non riuscendo più a marcare punti. Eliminazioni rapide per gli azzurri mentre il nostro bullpen ha fatto il solletico ai caraibici: l’attesissimo Lugo ha deluso, i rincalzi non sono stati all’altezza, il Porto Rico ha preso il largo e sul 9-3 ha messo in ghiaccio il successo già a metà partita.

 

L’Italia iniziava nel migliore dei modi trovando un fantastico fuoricampo con John Andreoli: 2 punti subito incamerati visto che c’era anche Brandon Nimmo in prima. Poi sul monte di lancio sale Lugo che concede una baseball a Correa, Beltran è in terza base e con la valida di Baez il Porto Rico firma il primo punto della partita.

Nel secondo inning l’Italia festeggia un nuovo fuoricampo con Drew Butera, l’ottavo homerun degli azzurri in questo World Classic ma da quel momento gli azzurri si spengono. Lugo concede una baseball a Perez, una valida ad Aviles e con il singolo di Hernandez i caraibici accorciano le distanze (2-3) prima del pareggio filmato da Aviles nonostante il doppio gioco degli azzurri.

Dal terzo inning inizierà totalmente una nuova partita: quella in cui l’Italia non segnerà più mentre Porto Rico si scatenerà ponendo le basi per il successo finale. Il pitcher Barrios ci fa malissimo, arrivano una serie di eliminazioni rapide in casa Italia. Lugo invece va in confusione: concede baseball a Correa, Beltran firma il doppio e così lo stesso Correa realizza il punto del sorpasso. Lugo finalmente viene sostituito ed entra Jordan Romano che però rapidamente si ritrova con le basi piene. Degli strike-out da urlo, però, chiudendo l’inning e ci tengono ancora a contatto.

Il quarto inning inizia però con le eliminazioni rapidissime di Segedin, Descalso (entrambi al volo) e Colabello (strikeout). È il momento che decide la partita: baseball concesso a Pagan, singolo di Correa e fuoricampo di Lindor che vale tre punti. Porto Rico vola sul 7-3 e sembra poter chiudere definitivamente la contesa.

Contro Barrios non riusciamo a marcare punti: ci intimorisce anche nel quinto. L’Italia ha invece grossi problemi con il suo bullpen: entrano prima Crepaldi e poi Oberto (già deludente agli Europei). Tripla di Hernandez e punto di Aviles (8-3), poi Hernandez marca il 9-3 e sostanzialmente la partita finisce lì.

Nel sesto e nel settimo inning l’Italia non riesce a marcare punti, soffrendo i lanciatori avversari ma quantomeno ci salviamo dalla potenza offensiva dei nostri avversari. SI riparte dal 9-3 per i caraibici, ai limiti della manifesta superiorità. Nell’ottavo e nel nono la partita è in ghiaccio: Porto Rico fa festa, l’Italia piange amaro.

 

Tag

Lascia un commento

Top