Baseball, World Classic 2017: le avversarie dell’Italia nel terribile gruppo D. Venezuela e Porto Rico ricche di star MLB

20160829-Marco-MAZZIERI-FIBS.jpg

Si avvicina il giorno dell’esordio dell’Italia nel World Baseball Clasic 2017. Gli azzurri sono inseriti nel gruppo D, soprannominato dagli appassionati latini gruppo “De la muerte”. Le difficoltà del girone D sono evidenti. Quattro compagini racchiuse infatti tra la sesta e la dodicesima posizione del Baseball World Ranking, con i padroni di casa del Messico in sesta piazza seguiti dai favoriti del Venezuela. 11esima l’Italia, dinanzi a Porto Rico. Come dimostrato da Israele nell’opening match di Seoul, in questa manifestazione il ranking conta davvero poco, in quanto il massiccio apporto degli oriundi pesa e non poco in alcuni equilibri.

L’Italia si presenta al WBC17 con ritrovato entusiasmo e voglia di far gruppo. Il raduno di Grosseto e le amichevoli svolte nella passata settimana hanno cementato un rosters variegato, composto da giocatori MLB, Minors e IBL. L’asticella del gruppo D sarà elevata, andiamo a conoscere gli avversari degli azzurri.

Iniziamo dai padroni di casa. Il Messico, guidato dal manager Edgar Gonzalez, ex interbase dei San Diego Padres e con esperienze nipponiche nelle fila degli Yomiuri Giants, ha a disposizione un roster dalle enormi potenzialità. Con giocatori che militano in MLB, Minors, Liga Mexicana (Messico) e Nippon Professional (Giappone) , potrà sfruttare l’esperienza e la voglia di far bene dei suoi atleti dinanzi al pubblico di connazionali. Tante le stelle della squadra, in cui spicca Adrian Gonzalez. 34enne californiano, naturalizzato messicano, è attualmente prima base dei Los Angeles Dodgers. Fino al 2016 vanta una media battute di .290, 308 fuori campo e 1.146 valide. RBI MLB leader nel 2014, Gonzalez è di sicuro l’arma in più di questo Messico. Tra i Dodgers milita anche un interessante prospetto, ovvero il giovane Julio Urias. Tesserato a soli 16 anni, è un abile lanciatore che ha debuttato in MLB nel maggio 2016. 84 gli strikeouts messi a segno, 5-2 il suo record. Ben più esperto è Marco Estrada, lanciatore dei Toronto Blue Jays ed All Star 2016, che con i suoi 804 strikeouts siglati in carriera regala le giuste garanzie al team centroamericano.

Le attenzioni degli addetti ai lavori sono però principalmente rivolte al Venezuela, che si presenta al WBC con un autentico dream team. Guidati da Omar Vizquel, autentica icona del baseball venezuelano ed internazionale, con 23 anni di militanza in MLB, i sudamericani vorranno stupire il mondo mettendo sul diamante un mix esplosivo di esperienza e frizzantezza giovanile. Tra i veterani spicca il lanciatore Felix Hernandez, capace di entrare nella storia dell’MLB per aver messo a segno il 23° perfect game di sempre con la maglia dei Seattle Mariners nell’incontro del 15 agosto 2012 vinto per 1-0 contro Tamba Bay. Hernandez inoltre il recordman di strikeouts della storia dei Mariners dopo aver siglato lo strike numero 2163 lo scorso aprile. Numeri che possono rassicurare la fase difensiva venezuelana. Difesa che è assolutamente una fortezza, grazie anche alle prestazioni di Francisco Rodriguez, uno dei 6 pitcher MLB ad aver totalizzato più di 400 salvate nella sua carriera. Indice di sicurezza anche il 33enne Martin Pardo, terza base dei Miami Marlins, con una media battuta di .293 e 95 fuoricampo.

Infine, chiudiamo con la possibile outsider del girone, al pari dell’Italia, ovvero la nazionale di Porto Rico. Sotto la guida dell’ex interbase MLB Edwin Rodriguez, i panamericani, finalisti nella passata edizione, proveranno a sovvertire i pronostici della vigilia, facendo leva su un team composto da giocatori militanti in MLB, Minors, Liga Mexicana (Messico), Liga Roberto Clemente (Porto Rico), e Chinese Professional Baseball (Cina). Stella del roster è indubbiamente il 39enne Carlos Beltran, quinto di sempre a raggiungere quota di 400 fuoricampo e 300 basi rubate. E’ entrato inoltre nel ristretto 30-30 club, mettendo a segno 30 home-run e 30 basi rubate nella stessa stagione. Ha inoltre la miglior media battuta delle post-season, per questo motivo è chiamato “Mr.October”. Tanti i riconoscimenti per Beltran, manca però il titolo nelle World Series. Da tener d’occhio le prestazioni di Renè Rivera, attualmente catcher dei New York Mets.

I PRECEDENTI NELLA STORIA DEL WBC

Italia – Venezuela 0-6 (2006 round robin)
Italia – Venezuela 0-7 (2009 round robin)
Italia – Venezuela 1-10 (2009 round robin)

Italia-Messico 6-5 (2013 round robin)

Italia – Porto Rico 3-4 (2013 seconda fase)

LE ROSE DELLE AVVERSARIE DELL’ITALIA

MESSICO

Miguel Aguilar** – P
Andres Avila** – P
Jorge de la Rosa – P
Marco Estrada** – P
Carlos Fisher** – P
Yovani Gallardo 49 P
Giovanny Gallegos – P
Jaime García – P
Miguel González – P
Rafael Martin** – P
Luis Mendoza* – P
Mario Meza** – P
Vidal Nuño – P
Roberto Osuna* – P
Óliver Pérez 46 P
Sergio Romo – P
Fernando Salas – P
Iván Salas** – P
Jake Sanchez – P
Joakim Soria 48 P
Carlos Torres – P
Julio Urías** – P
Xorge Carrillo – C
Sebastián Valle – C
Japhet Amador – IF
Luis Urías – IF
Luis Cruz – IF
Adrián González 23 IF
Brandon Laird – IF
Esteban Quiroz 8 IF
José Manuel Rodríguez – IF
José Juan Aguilar – OF
Efren Navarro – OF
Sebastián Elizalde – OF
Chris Roberson – OF
Alex Verdugo – OF

Manager: Edgar Gonzalez

Allenatori: Rigoberto Beltrán, Nick Leyva, Bobby Magallanes, Anthony Medrano, Álex Pelayo, José Silva, Fernando Valenzuela

PORTORICO

Andrew Barbosa** – P
José Berríos – P
Hiram Burgos – P
Alex Claudio – P
Joe Colón* – P
José De La Torre** – P
José De León** – P
Edwin Díaz – P
Rayan González** – P
Joe Jiménez – P
Jorge López – P
Seth Lugo – P
Miguel Mejía* – P
Emilio Pagan – P
Joel Piñeiro** – P
Dereck Rodríguez** – P
Orlando Román – P
J. C. Romero – P
Andrés Santiago** – P
Hector Santiago – P
Mario Santiago** – P
Giovanni Soto – P
Yadier Molina 4 C
Roberto Pérez – C
René Rivera – C
Javier Báez 9 IF
Carlos Correa 1 IF
Francisco Lindor 12 IF
T. J. Rivera – IF
Kennys Vargas – IF
Carlos Beltrán – OF
Reymond Fuentes – OF
Ángel Pagán – OF
Eddie Rosario – OF
Mike Avilés – U
Enrique Hernández – U

Manager: Edwin Rodriguez

Allenatori: Carlos Baerga, Ricky Bones, Carlos Delgado, Joe Espada, Juan González, José Molina, José Rosado, José Valentín

VENEZUELA

José Alvarado – P
José Álvarez* – P
Omar Bencomo – P
Silvino Bracho – P
Leonel Campos** – P
José Castillo* – P
Jhoulys Chacín – P
Jeanmar Gómez – P
Deolis Guerra – P
Félix Hernández 34 P
Gregory Infante** – P
Wil Ledezma – P
Arcenio León** – P
Jhondaniel Medina** – P
Franklin Morales** – P
Martín Pérez – P
Yusmeiro Petit – P
Edubray Ramos** – P
Eduardo Rodríguez ** – P
Francisco Rodríguez – P
Bruce Rondón – P
Héctor Rondón** – P
Robert Suarez – P
Robinson Chirinos – C
Salvador Pérez 15 C
José Altuve 27 IF
Miguel Cabrera 24 IF
Alcides Escobar – IF
Víctor Martínez – IF
Rougned Odor – IF
Hernán Pérez – IF
Martín Prado – IF
Yangervis Solarte – IF
Carlos González – OF
Odubel Herrera – OF
Ender Inciarte – OF

Manager:Omar Vizquel

ciro.salvini@oasport.it

Foto: FIBS

Tag

Lascia un commento

Top