Baseball, World Classic 2017: è subito sorpresa! Colpo Israele, Corea del Sud sconfitta dinanzi ai propri tifosi!

KoreaBaseballESSENTIAL.jpg

Scattato ufficialmente il World Baseball Classic 2017 ed ecco arrivare immediatamente un risultato clamoroso al Gocheok Sky Dome di Seoul. I padroni di casa della Corea del Sud, dopo più di metà match passato a rincorrere l’iniziale svantaggio, hanno infatti ceduto ad un sorprendente Israele, nel primo incontro del girone A. Il team mediorientale, alla prima partecipazione nella massima competizione per nazioni, si è imposto con il punteggio di 2-1 maturato al termine del primo e decisivo extra-inning. Qualificato al WBC dopo aver sconfitto la Gran Bretagna a settembre, Israele si è presentato al Classic occupando la posizione numero 41 del Ranking. Numeri che dunque non rappresentano la vera forza di un movimento in crescita, grazie soprattutto all’apporto dei naturalizzati.

Israele, che annovera ben 7 giocatori MLB, svariati ex MLB, ed una nutrita truppa di oriundi (soltanto due protagonisti hanno il passaporto israeliano), ha messo alle strette gli asiatici, ben più avvezzi a palcoscenici importanti, proponendo un baseball attento, caratterizzato da una minuziosa fase difensiva ed azioni d’attacco all’insegna della rapidità e della tecnica.

Match vissuto sul filo dell’equilibrio, con gli israeliani in vantaggio a sorpresa al secondo inning grazie ad una run di Krieger. Dopo tante occasioni sprecate, ben tre con basi piene concesse dalla non impeccabile difesa coreana, Israele ha comunque subito il pareggio dei padroni di casa, giunto al quinto inning grazie ad una battuta di Seo scoccata in un match tra mancini contro il lanciatore avversario Jeremy Bleich con un out e due corridori in prima e seconda. Il singolo segnato da Kyoung-Min Hur è così stato il primo punto della manifestazione per i padroni di casa, ma non è bastato a regalare una gioia ai supporters coreani.

Rinfrancata, la Corea del Sud ha spinto sull’acceleratore, senza comunque riuscire a perfezionare la fase difensiva, autentico grattacapo per gli orientali nell’opening del WBC. Nel primo extra-inning infatti Israele ha trovato il punto della vittoria. Con corridori in prima e terza, e due out, Scott Burcham ha siglato l’RBI vincente cercando il centro del diamante. Geonchang Seo, seconda base coreano, con uno sliding stop ha tenuto la palla in campo, senza però avere gioco su uno dei corridori, lasciando così via libera al sorprendente Israele.

Domani il girone A torna nuovamente in scena con i match tra Taipei Cinese -Israele, ed Olanda – Corea del Sud.

ciro.salvini@oasport.it

Foto: Baseball Essential

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top