Atletica, Europei Indoor 2017 – Trionfo di Airine Palsyte! Volo 2.01m, battuta la Campionessa Olimpica. Argento per Beitia

Airine-Palsyte.jpg

Airine Palsyte è la nuova Campionessa d’Europa Indoor di salto in alto al termine di una gara con i controfiocchi, conclusa con un superlativo balzo a quota 2.01: è la miglior prestazione europea stagionale, nonché suo personale (attenzione: il 2.03m che Mariya Kuchina ha saltato settimana scorsa ai Nazionali Russi non viene preso in considerazione in quanto la Nazionale è squalificata dalla IAAF).

La 24enne lituana ha battagliato a lungo con Ruth Beitia. La Campionessa Olimpica ha realizzato un percorso netto fino a 1.94m poi, nel testa a testa con l’avversaria, ha commesso un triplo nullo a 1.96. Proprio lì la Palsyte ha messo la freccia centrando il risultato al primo tentativo e blindando così la sua prima medaglia d’oro in una competizione internazionale.

Suona quasi come un passaggio di testimone visto che Airine si era sì presentata a Belgrado forte del due metri saltato in stagione (unica nel lotto delle partenti) ma non ci si aspettava che potesse centrare il bersaglio grosso sconfiggendo la super favorita Beitia. Lo scorso anno perse la Finale degli Europei outdoor proprio contro la 37enne spagnola che si è comunque messa al collo la sesta medaglia agli Euroindoor (un oro, quattro argenti, un bronzo).

Al terzo posto l’ucraina Yuliya Levchenko (1.94 al terzo tentativo) che batte la connazionale Oksana Okuneva (1.92) e la tedesca Jossie Graumann (1.92). Si è dunque salite sul podio con misure relativamente modeste e che potevano essere alla portata di Alessia Trost che ha invece deciso di puntare sulla stagione estiva mentre Erika Furlani e Serena Capponcelli sono state eliminate in qualifica.

 

Lascia un commento

Top