Salto con gli sci, Coppa del Mondo 2017: Gregor Schlierenzauer tornerà in gara a Wisla. Dove può arrivare?

Schermata-2017-01-11-alle-12.10.02.png

Gregor Schlierenzauer è pronto a fare il suo rientro in Coppa del Mondo: a partire da venerdì l’austriaco sarà impegnato a Wisla, in Polonia, dopo oltre un anno di assenza dalle competizioni per provare a tornare ai livelli che ne avevano contraddistinto la prima parte della carriera.

Schlierenzauer aveva fatto il suo esordio in Coppa del Mondo come un autentico predestinato, iniziando a vincere alla tenera età di soli 16 anni: in carriera ha conquistato 53 successi nel massimo circuito Fis, due Sfere di Cristallo, due Tournée dei Quattro Trampolini, quattro medaglie alle Olimpiadi, sei ori Mondiali e quattro nelle rassegne iridate di volo con gli sci. Nonostante sia ancora piuttosto giovane avendo compiuto 27 anni lo scorso 6 di gennaio, già da tempo può essere considerato tra i più grandi di sempre di questo sport, se non il più grande. Nelle ultime stagioni, anche a causa di qualche infortunio e di una tecnica che non si è adattata ai cambiamenti avvenuti nel salto, ha faticato a trovare gli stessi risultati della gioventù e addirittura si pensava che lo stop dello scorso anno potesse portare a un ritiro definitivo dopo la rottura del legamento crociato subita nello scorso mese di marzo mentre praticava heliskiing in Canada, quando comunque aveva già deciso di prendere una pausa dalle gare di salto a partire dal mese di gennaio.

“Sono contento di poter tornare ora alle competizioni. Ci sono sempre molti spettatori alle gare di Coppa del Mondo in Polonia. Dopo la vittoria di Kamil Stoch nella Tournée dei Quattro Trampolini sono sicuro che possiamo aspettarci un grande evento con un’atmosfera magnifica. Gli allenamenti sono andati molto bene nelle ultime settimane, ora è il momento di misurarmi ancora in una competizione. Voglio mostrare le performance che raggiungo in allenamento anche in gara e poi vedrò quali risultati riuscirò a ottenere“.

Difficile, ora come ora, immaginare quale possa essere il rendimento di Schlierenzauer, anche ma non solo a causa dell’infortunio. Il talento che l’ha sempre contraddistinto potrebbe non bastare, ma la decisione di rientrare alle gare potrebbe essere dettata anche da una risposta positiva del fisico in allenamento e dalla fiducia di poter quantomeno essere a livello per entrare sin da subito nelle zone alte della classifica. L’ultima vittoria di Schlierenzauer è datata 6 dicembre 2014: nel contempo il salto è cambiato ulteriormente e i punti di domanda riguardanti il tirolese sono rimasti numerosi. 

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: By Geir A Granviken (Flickr: World Cup Ski flying Vikersund 2011) [CC BY 2.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top