Tennis: cambio di coach per Milos Raonic. Il canadese lascia Carlos Moya

tennis-milos-raonic-wimbledon-twitter-wimbledon.jpg

Nonostante la sua miglior stagione della carriera e il raggiungimento della terza posizione della classifica mondiale, Milos Raonic ha deciso di cambiare allenatore e di separarsi dallo spagnolo Carlos Moya. 

“Ringrazio Carlos Moya per avermi enormemente aiutato quest’anno, al fianco del mio team, a dare il meglio di me stesso. Sotto la direzione di Carlos ho ottenuto la migliore stagione della mia carriera, non lavoreremo più insieme ma restiamo amici”, ha commento il tennista canadese sul proprio profilo Instagram.

Una decisione inaspettata visto che Raonic aveva ottenuto grandissimi risultati sotto la guida dell’allenatore spagnolo. Con Moya il neo numero tre del ranking Atp ha vinto il torneo di Brisbane (ottavo titolo della carriera), ma soprattutto ha raggiunto la sua prima finale della carriera in uno Slam (Wimbledon) e le semifinali alle ATP Finals, perdendo una vera e propria maratona contro Andy Murray.

Raonic è comunque un abitudinario dei cambi di allenatore, visto che, prima di Moya, aveva interrotto il suo percorso lavorativo con Ivan Ljubicic (biennio dal 2013 al 2015). Al canadese si era affiancato fino agli US Open anche John McEnroe, mentre resterà ancora con Raonic l’italiano Riccardo Piatti. 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top