Sci alpino, Coppa del Mondo Val d’Isere 2016: Peter Fill velocissimo anche nella seconda prova di discesa vinta da Erik Guay

sci-alpino-peter-fill-bever-creek-trovati-pentaphoto-fb-fisi.jpg

Peter Fill si conferma tra i più veloci anche nella seconda prova di discesa libera in Val d’Isere. L’altoatesino eguaglia il secondo posto ottenuto nella giornata di ieri, chiudendo a tre centesimi dal canadese Erik Guay, che ha stabilito il miglior tempo, fermando il cronometro sul 2’00.24.

Terza piazza per Kjetil Jansrud, che ieri invece aveva chiuso in prima posizone. Il norvegese termina la sua prova con 86 centesimi di ritardo da Guay. Dietro di lui, a completare la top cinque ci sono l’austriaco Max Franz (+0.86) e il francese Valentin Giraud Moine (+0.97).

Dal sesto posto del francese Adrien Theaux (+1.07) il distacco dalla vetta della classifica sale sopra il secondo di ritardo. Chiudono poi i primi dieci il tedesco Josef Ferstl (+1.15), lo svizzero Patrick Kueng (+1.17), l’americano Travis Ganong (+1.21) e il norvegese Aleksander Aamodt Kilde (+1.26).

Solo undicesimo Aksel Lund Svindal, ma attenzione a dare già battuto il campione norvegese. Si conferma il secondo miglior azzurro Mattia Casse, che non riesce a centrare il quarto posto di ieri e termina al tredicesimo posto ad 1.34 da Guay, subito davanti a Christof Innerhofer.
Trentaquattresimo posto per Dominik Paris a quasi due secondi e mezzo, ancora molto lontano dalle posizioni di vertice. Fuori dai quaranta tutti gli altri azzurri: Werner Heel, Emanuele Buzzi, Henri Battilani, Guglielmo Bosca, Paolo Pangrazzi, Federico Paini, Florian Schieder e Nicolo Cerbo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Trovati/Pentaphoto

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top