Sci Alpino, Coppa del Mondo Lake Louise 2016: Lara Gut alla caccia della tripletta. L’Italia punta al Super G

Lara-Gut-Pagina-FB-Gut.jpg

Dopo tre appuntamenti di Coppa del Mondo tutti dedicati alle discipline tecniche, si torna a respirare aria di velocità nella Coppa del Mondo femminile di Sci Alpino. In Canada a Lake Louise sono in programma due discese libere (venerdì e sabato) ed un supergigante (domenica). 

Non ci sarà la regina di Lake Louise, Lindsey Vonn, che lo scorso anno aveva dominato sulla pista canadese con una fantastica tripletta. L’americana è ancora alle prese con l’infortunio all’omero e non si riesce ancora ad ipotizzare un rientro ufficiale che potrebbe avvenire nelle prossime settimane o anche direttamente a gennaio 2017.

Favorita d’obbligo diventa dunque Lara Gut, che ha bisogno di guadagnare il maggior numero di punti possibili in queste tre gare nei confronti di Mikaela Shiffrin, prima rivale della svizzera nella corsa alla sfera di cristallo. La nativa di Sorengo ha messo subito il suo timbro nella prima prova cronometrata e punta addirittura alla tripletta come Vonn lo scorso anno, anche se dovrà essere molto brava a gestire la pressione del dover vincere a tutti i costi.

Una Gut che in discesa avrà una diretta avversaria proprio in casa, come la connazionale Fabienne Suter, lo scorso anno seconda nella classifica di specialità. Altre rivali sono l’austriaca Cornelia Huetter, la tedesca Veronika Rebensburg, che pare aver recuperato una forma migliore rispetto a Killington e poi Tina Weirather, ancora nel limbo tra l’essere un’eterna promessa o una grande campionessa.

Se in discesa qualche dubbio sull’essere super favorita può starci, in supergigante la svizzera è assolutamente la donna da battere. In questa disciplina ci sarà anche il duello a distanza con Mikaela Shiffrin, che proverà ad ottenere un buon piazzamento e cercare di contenere il divario di punti dall’americana.

In casa Italia c’è grande attesa per il weekend canadese, soprattutto in supergigante, dove potrebbero arrivare le maggiori soddisfazioni per la squadra azzurra. Lake Louise è una pista molto amata dalle sorelle Fanchini e sia Elena che Nadia sono le migliori carte per l’Italia in discesa. Non bisogna dimenticare poi Sofia Goggia, talento assolutamente imprevedibile ma che si è finalmente sbloccato a Killington con il terzo posto in gigante. Occhi puntati anche su Federica Brignone, che proverà a ritrovare un po’ di fiducia nel Super G di domenica, dove è sicuramente nel gruppo delle possibili outsider per una vittoria o un podio.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top