Ginnastica, Serie C 2016 – Si muove l’Italia del futuro: nel weekend le azzurrine 2004-2008 a caccia degli scudetti

Brixia-Brescia-Serie-C.jpg

Come ogni anno, il primo weekend di dicembre rappresenta un momento chiave per il futuro della ginnastica artistica italiana. Al PalaArrex di Jesolo, infatti, si disputerà la Finale Nazionale di Serie C che vedrà impegnate le ragazze nate tra il 2004 e il 2008 (categoria allieve).

Nel palazzetto che in primavera ospita la sfida tra i colossi americani e le azzurre, gareggeranno quelle ginnaste che tra pochi anni rappresenteranno il nostro Paese in giro per il Mondo. Tra di loro si nasconde l’Italia del futuro. Tutte le azzurre sono passate per forza di cose da questa tappa.

L’organizzazione dell’evento, in programma tra il 2 e il 4 dicembre, è affidata naturalmente alla Gymnasium Treviso che sta già scaldando i motori per la decima edizione del Trofeo di Jesolo: il 1° aprile le Campionesse Olimpiche e del Mondo sbarcheranno nuovamente in laguna.

Oggi si disputeranno le qualificazioni della Serie C3A e C3B, domani il turno preliminare della Serie C1 e C2. Domenica le Finali che assegneranno gli scudetti per la categoria allieve, chiudendo così la stagione delle gare ginniche nel nostro Paese.

 

SERIE C1 – Le squadre sono state suddivise in cinque gironi. Le vincitrici di ogni raggruppamento e le migliori tre della classifica unificata si qualificheranno alla Finale.

SERIE C2 – Le 60 squadre ammesse sono divise in cinque gironi. Si qualificano alla Finale: le prime due di ogni raggruppamento e le migliori due formazioni della classifica unificata.

SERIE C3A e C3B – Le 60 squadre ammesse sono divise in cinque gironi. Si qualificano alla Finale: le prime due di ogni raggruppamento e le migliori due formazioni della classifica unificata.

 

(nella foto la Brixia Brescia dell’anno scorso, di Folco Donati)

Lascia un commento

Top