Finanziamenti Federazioni sportive: 4,5 milioni in meno al calcio. Più soldi ad atletica e basket

Giovanni-Malagò-Wikipedia-Libera-Usare-questa.jpg

L’annunciato taglio al calcio è arrivato: la Figc percepirà infatti 33 milioni di euro di finanziamento dal Coni, ben 4,5 in meno rispetto alla passata stagione.

Prosegue, dunque, la politica del presidente Giovanni Malagò tesa a garantire lo sviluppo dei cosiddetti “altri sport”. “Seguiamo un criterio meritocratico“, ha dichiarato il 57enne romano.

In effetti, le Federazioni che hanno ottenuto grandi risultati alle Olimpiadi hanno visto aumentare il budget a loro disposizione. Pensiamo ad esempio al tiro a volo, passato da 3 a 4 milioni, ma anche il nuoto da 5,7 a 6,9.

In controtendenza, invece, atletica e basket: qui un finanziamento maggiore, rispettivamente da 6,1 a 6,4 e da 3,6 a 4,1, è arrivato nonostante un bottino deficitario in termini di risultati. Evidente l’intento del Coni di rilanciare due discipline cruciali per lo stato di salute di una nazione sportiva.

Va precisato che, nonostante il taglio, la Figc resta di gran lunga la Federazione con il finanziamento maggiore. Al secondo e terzo posto, infatti, troviamo proprio Fin e Fidal, nettamente staccate. In ogni caso si tratta comunque di un deciso passo avanti, se pensiamo che il calcio percepiva addirittura 80 milioni nel 2011.

federico.militello@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top