Biathlon, Coppa del Mondo Östersund 2016: sabato, uomini in pista per la sprint. Dominerà ancora Martin Fourcade?

Martin-Fourcade-Biathlon-4-Romeo-Deganello.jpg

Sabato a Östersund, in Svezia, proseguiranno le gare della prima tappa di Coppa del Mondo di biathlon 2016-2017. Oggi ci sarà un giorno di riposo per poi tornare in pista domani per le due sprint, con la prova maschile che si disputerà a partire dalle ore 14:45 con diretta tv su Eurosport. La gara, simile come format all’individuale, si disputerà sulla distanza di 10 km con gli atleti che partiranno a intervalli regolari.

Lo scorso anno, nella stessa località di Östersund, vinse il fenomeno francese Martin Fourcade, ieri vincitore della 20 km individuale e campione in carica della Coppa del Mondo. Dietro al transalpino, si posizionarono il tedesco Arnd Peiffer e il norvegese Ole Einar Bjoerndalen.

Anche quest’anno Fourcade sarà il grande favorito di una prova che, per il numero ridotto di poligoni, al posto della precisione con la carabina premia maggiormente la velocità sugli sci. L’atleta d’Oltralpe potrà però essere scalzato dal suo trono da abili concorrenti: la Norvegia potrà contare sulla presenza di due biatleti come il già citato Bjoerndalen e Johannes Thingnes Boe, lo scorso anno al terzo posto finale nella classifica della Coppa di specialità. Secondo e quarto invece furono i tedeschi Simon Schempp e Arnd Peiffer che, anche sabato, potrebbero insidiare gli avversari. Non è da dimenticare poi Anton Shipulin, il russo che a febbraio giunse secondo nella sprint di Canmore (Canada). In casa Italia, gli unici in grado di poter ambire ad un buon piazzamento saranno Dominik Windisch e Lukas Hofer, rispettivamente 66esimo e 19esimo nell’individuale di ieri, ma sulla carta più adatti a questo genere di format.

La gara sarà particolarmente importante perché in base ai risultati ottenuti nella sprint si determineranno i distacchi con cui gli atleti partiranno nell’inseguimento di domenica.

giuseppe.bernardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Romeo Deganello

Lascia un commento

Top