Volley, SuperLega – Perugia asfalta Latina nel recupero: Zaytsev e compagni salgono al quarto posto

Perugia-Volley-Pier-Colombo.jpg

Perugia ha dominato il recupero dell’undicesima giornata di SuperLega, asfaltando Latina con un netto 3-0 (25-20; 25-19; 25-18) nell’incontro posticipato per l’impegno della Sir nei preliminari di Champions League. I Block Devils hanno controllato agevolmente la sfida dall’inizio alla fine, non lasciando respiro al fanalino di coda che non riesce ancora a beneficiare appieno dell’arrivo di coach Bagnoli.

Gli umbri, invece, iniziano a macinare gioco. Lorenzo Bernardi non ha deluso le aspettative alla sua prima panchina casalinga nel massimo campionato italiano di volley maschile, sconfiggendo tra l’altro il suo vecchio mister ai tempi magici di Treviso.

Al PalaEvangelisti i padroni di casa infilano così il terzo successo consecutivo (il secondo da quando è arrivato Mister Secolo) e risalgono al quarto posto in classifica: ora la vetta è distante sei punti quando mancano due giornate al termine del girone d’andata. Le tre batoste maturate nei big match e costate l’esonero a Boban Kovac sembrano essere superate anche se c’è ancora tanto lavoro da fare.

Perugia non è mai stata in difficoltà, ha sempre piazzato il parziale vincente attorno alla metà dei tre set per poi involarsi verso il successo. Grande prestazione dell’opposto Aleksandar Atanasijevic (13 punti), ottimo Ivan Zaytsev (11, 3 aces) che ha giocato di banda con Alex Berger come spalla (6, Aaron Russell è infortunato), eccezionale Emanuele Birarelli sottorete (8, 5 muri) che è stato affiancato da Marko Podrascanin (5).

Latina ha dovuto fare a meno di Alessandro Fei all’ultimo minuto e senza l’opposto titolare è stata davvero dura per i laziali a cui non sono bastati i 16 punti di capitan Maruotti. I 30 errori commessi sono davvero troppi per competere con una delle favorite per lo scudetto.

 

# SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Civitanova 28 11 10
2. Trento 27 11 9
3. Modena 25 11 9
4. Perugia 22 11 8
5. Piacenza 21 11 8
6. Verona 19 11 6
7. Monza 18 11 6
8. Padova 13 11 4
9. Vibo Valentia 12 11 4
10. Ravenna 11 11 3
11. Molfetta 11 11 3
12. Sora 9 11 3
13. Milano 8 11 2
14. Latina 7 11 2

 

Lascia un commento

Top