Volley, SuperLega – 11^ giornata: Modena-Trento, big match da capogiro! Civitanova sfida Verona, Perugia rinvia

Ngapeth-Modena-Volley-Roberto-Muliere.jpg

Domenica gustosa per la SuperLega che scenderà in campo per l’undicesima giornata. Il massimo campionato italiano di volley maschile potrebbe subire una svolta importante, quando mancano solo tre weekend al termine del girone d’andata e alla definizione del tabellone della Coppa Italia.

 

Occhi puntati al PalaPanini dove andrà in scena il big match tra Modena e Trento, terza e prima della classe distanziate di tre punti. I Campioni d’Italia stanno affrontando un momento delicato, sono reduci da due clamorose sconfitte per 3-1 (quella casalinga contro Monza e il ko esterno sul campo di Molfetta) ma vorrebbero agganciare i dolomitici che, dopo nove vittorie consecutive, hanno steccato nel recupero di giovedì contro Piacenza, perdendo così un’occasione importante per andare in fuga.

I Canarini devono ritrovare l’entusiasmo dei giorni migliori ma molto dipenderà dalla presenza di Earvin Ngapeth: la stella francese ha giocato poco o nulla negli ultimi due incontri a causa di un infortunio al gomito e il suo eventuale rientro in campo sarebbe determinante per gli uomini di Piazza i quali devono ritrovare il giusto entusiasmo. Servirà soprattutto la carica di Luca Vettori, il quale dovrà assumersi la responsabilità in prima persona, insieme a capitan Petric, ai centrali Holt e Piano/Le Roux (solito ballottaggio), al regista Orduna e al libero Rossini.

Dall’altra parte della rete c’è il grande ex della partita, quel coach Lorenzetti che qualche mese fa concretizzò un leggendario Triplete alla guida di Modena. Ci saranno grandi emozioni per Angelo che potrà contare sulla sua squadra al gran completo, motivato a riscattare prontamente il ko di Piacenza e a vincere l’ultimo big match che gli rimane nel girone d’andata dopo aver già steso Civitanova, Perugia e Verona. Confermata la diagonale giovane con Simone Giannelli e Gabriele Nelli, capitan Filippo Lanza affiancato da Tine Urnat di banda, solito ballottaggio al centro tra Solé, Van De Voorde e Mazzone, Massimo Colaci il libero.

 

Civitanova proverà ad approfittare delle scontro tra le altre due big per provare a rivoluzionare la classifica. La Lube, seconda a un solo punto da Trento, affronterà Verona nell’altro incontro di cartello dell’undicesima giornata. Dubbi sulla presenza di Tsvetan Sokolov, infortunatosi domenica scorsa: si è fatto di tutto per recuperare il terminale offensivo bulgaro ma solo all’ultimo capiremo se potrà essere delle partita.

L’opposto è fondamentale per gli uomini di Blengini che altrimenti dovrà affidarsi a Casadei, indebolendo la sua squadra in maniera importante. La presenza di un altro italiano potrebbe aiutarlo a rivedere il sestetto, con meno assillo per l’obbligo dei tre italiani in campo. Osmany Juantorena dovrà trascinare i suoi dopo la partita complicata contro Trento, scontro diretto perso sette giorni fa e assolutamente da dimenticare. La Pantera sarà affiancata da Kaliberda o Cebulj, Micah Christenson in cabina di regia, al centro Stankovic e Candellaro.

Verona deve prontamente rispondere dopo tre sconfitte consecutive. Scaligeri in grande crisi e per questo motivo è arrivato Angelo Frigoni, nuovo DT accanto a coach Andrea Giani per provare a invertire la rotta. La quinta forza del nostro campionato ha bisogno di una prestazione di lusso per rilanciarsi. Si affiderà naturalmente allo scatenato Uros Kovacevic che ha ormai recuperato dall’infortunio, fondamentale anche la prova dell’opposto Mitar Djuric, entrambi serviti da Michele Baranowicz.

 

Perugia è stata costretta a rinviare la sfida con Latina (si giocherà mercoledì 23 novembre) perché oggi pomeriggio (ore 19.30) sarà impegnata nel ritorno del terzo turno preliminare della Champions League. I Block Devils, quarta forza del nostro campionato e ora guidati da coach Lorenzo Bernardi, affronteranno l’Amriswil ripartendo dal 3-1 ottenuto in Svizzera: Ivan Zaytsev e compagni (non giocherà Russell di banda) dovranno semplicemente chiudere la pratica al PalaEvangelisti per qualificarsi alla fase a gironi.

Piacenza vuole ulteriormente rilanciarsi in classifica. Dopo aver sconfitto Trento nel recupero, gli emiliani volano a Padova, a caccia dell’ottava vittoria nelle ultime nove partite giocate. I ragazzi di Giuliani proveranno ad approfittare delle assenze di Shaw e Averrill, i veneti stanno attraversando un brutto momento e non sarà facile fare il colpaccio contro una delle squadre più in forma del nostro campionato. La trazione offensiva cubana (Hierrezzuelo, Hernandez, Marshall) è chiamata a fare la solita differenza.

Match importante tra Ravenna e Milano, appaiate a quota 8 punti: chi vince ha l’occasione di rilanciarsi in ottica playoff. Romagnoli ancora senza Lyneel ma con il solito martellatore Torres, i meneghini recuperano Starovic e cercano il terzo successo stagionale.

Completa il programma la sfida tra Vibo Valentia (reduce da tre vittorie consecutiva) e il fanalino di coda Sora: le due squadre si erano già affrontare l’anno scorso in Serie A2. Calabresi favoriti ma i laziali non demordono mai.

 

Di seguito il programma dettagliato dell’undicesima giornata di SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile:

Gi Group Monza vs Exprivia Molfetta                3-1 (21-25; 27-25; 25-21; 25-23)

DOMENICA 20 NOVEMBRE:

17.30     Tonno Callipo Vibo Valentia vs Biosì Indexa Sora (diretta tv su Raisport1)

18.00     Azimut Modena vs Diatec Trentino (diretta streaming su Lega Volley Channel)

18.00     Cucine Lube Civitanova vs Calzedonia Verona (diretta streaming su Lega Volley Channel)

18.00     Kioene Padova vs LPR Piacenza (diretta streaming su Lega Volley Channel)

18.00     Bunge Ravenna vs Revivre Milano (diretta streaming su Lega Volley Channel)

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE:

20.30     Sir Safety Conad Perugia vs Top Volley Latina (diretta streaming su Lega Volley Channel)

 

(foto Roberto Muliere)

Lascia un commento

Top