Volley, Italiani all’Estero – Savani strepitoso! De Giorgi al comando In Polonia, Guidetti rimonta Barbolini da 0-2 e 10-20

savani.jpg

Sono tanti gli italiani impegnati all’estero, in particolar modo sulle panchine di tutto il mondo. Vediamo i risultati del fine settimana.

 

POLONIA (maschile, decima giornata):

Fefé De Giorgi allunga al comando della classifica. Il suo ZAKZA Kedzierzyn-Kozle non ha avuto problemi contro il Czestochowa: una bella vittoria per 3-0 grazie a Bieniek e Bociek, abbracciando anche il rientro di Tillie. Ora i Campioni di Polonia hanno quattro punti di vantaggio sul PGE Skra Belchatow (3-0 al Katowice di Falaschi) mentre il ruolo di CT della Nazionale Campione del Mondo sembra allontanarsi per De Giorgi: la Federazione sembra avergli preferito Rado Stoytchev, ma le conferme arriveranno solo nei prossimi giorni.

Il Gdansk di coach Anastasi, invece, si fa mettere sotto dallo Jastrzebski Wegiel trascinato dal solito irrefrenabile Hidalgo (30 punti, 71% in attacco, 4 aces). La sconfitta al tie-break costa caro alla squadra del Nano che scivola all’ottavo posto, addirittura a 12 punti dalla vetta.

L’Olsztyn di mister Gardini perde invece per 3-1 sul campo dell’Asseco Resovia: secondo ko consecutivo e quinta posizione pari punti con il Cuprum Lubin a otto punti dallo ZAKSA.

 

TURCHIA (femminile, sesta giornata):

Si è consumata una delle rimonte più incredibili della storia del volley. Il VakifBank Istanbul è sotto 0-2 e 10-20 nel big match contro l’Eczacibasi Istanbul ma nel momento più critico le ragazze di coach Guidetti non smettono di crederci, ribaltando la contesa e sconfiggendo le Campionesse del Mondo al tie-break!

Turno in battuta di Yutdagulen: un ace, tre punti consecutivi di Kirdar, tre muri (due di Ozbay e Rasic). Poi ancora tre punti a testa di Kirdar e Rasic per vincere un rocambolesco terzo set. Da lì non ci sarà più storia e le ragazze di Barbolini perderanno una partita davvero folle.

Il VakifBank si conferma così al comando della classifica con quattro punti di vantaggio sull’Eczacibasi, mentre il Fenerbahce di coach Abbondanza ha dovuto rinunciare alla stella Kim ed è caduto in casa contro il Canakkale (2-3), ritrovandosi così a cinque lunghezze dalla capolista.

Il Galatasaray di Nadia Centoni (12 punti) ha invece vinto per 3-1 sul campo del Besiktas e sale al quinto posto in classifica in coabitazione con il Fenerbahce.

 

TURCHIA (maschile, ottava giornata):

Cristian Savani è stato letteralmente strepitoso. L’ex capitano della nostra Nazionale ha segnato 23 punti (58% in attacco, 4 muri e 4 aces) ma purtroppo la sua super prestazione non è bastata allo Ziraat Bankasi Ankara che ha perso per 3-1 l’attesissimo derby contro l’HalkBank. La formazione di coach Placì si è così conquistata la vittoria di prestigio, utile per risalire al quarto posto con sette punti di svantaggio dalla nuova capolista Arkas Spor Izmir (3-1 al Plevne) che ora vanta due lunghezze di margine proprio sullo Ziraat di Savani.

 

DRAGAN TRAVICA è impegnato in Iran ma la Super League non ha giocato nel weekend. L’ultima partita dell’ex palleggiatore della nostra Nazionale risale a mercoledì scorso quando il suo Shahrdari Urmia ha sconfitto lo Shahrdari Arak per 3-0, salendo al quinto posto in classifica.

MICHAL LASKO è stato acquistato dall’Ural Ufa. La squadra dell’ex opposto della nostra Nazionale ha vinto per 3-2 sul campo del Novokuybyishevsk, salendo al settimo posto nella classifica del campionato russo.

 

FRANCIA (maschile, sesta giornata):

Il Montpellier del palleggiatore Saitta è al comando della classifica dopo la rocambolesca vittoria contro il Parigi: sotto 11-7 nel tie-break, vincono la frazione decisiva addirittura 25-23 annullando 9 match-point! Le lunghezze di vantaggio sullo Chaumont del Professor Prandi sono tre: 3-2 al Poitiers, 21-19 al tie-break con il penultimo punto di lunghezza davvero esagerata! Vittoria anche per il Tours di Medei: 3-1 all’Ajaccio e terzo posto in classifica a quattro punti dal Montpellier.

 

FRANCIA (femminile, sesta giornata):

Numero superlativo del Le Cannet di coach Parisi e dell’opposto Lombardo che ha espugnato il campo del Cannes (3-1), confermandosi così al secondo posto in classifica a soli tre punti dalla capolista Beziers.

Il St-Raphael di coach Bregoli è sempre più in crisi: un netto 3-0 con solo 46 punti raccolti contro il modesto Evreux, quinta sconfitta stagionale per Menghi (6), Angeoloni (3), Gomiero (2) e Camera (rientrata dall’infortunio) che ora sono al terzultimo posto in classifica.

Fiesoli con i suoi 19 punti non è bastata per evitare la sconfitta al Paris St-Cloud: 2-3 casalingo contro il Nantes, settimo posto in classifica.

 

In Germania è sempre tutto facile per il Berlin Recycling Volleys guidato da coach Serniotti: 3-1 al Dueren e primo posto in classifica nel campionato maschile, a punteggio pieno dopo sette giornate e con due lunghezze di vantaggio sullo United Volleys RheinMain.

Prosegue senza problemi la corsa dell’Almeria di coach Molducci nel campionato spagnolo maschile: comodissimo 3-0 al CV Mediterraneo, settima vittoria consecutiva e primo posto in classifica a punteggio pieno con tre lunghezze di vantaggio sull’Ibiza.

In Polonia nuova sconfitta per il Torun di coach Vettori: le sue ragazze sono state sconfitte dal Muszyna per 3-1 e sono al terzultimo posto in classifica dopo sette giornate.

 

Lascia un commento

Top