Volley femminile, Serie A1 – Settima giornata, le pagelle: Diouf stellare, Bergamo vola con Skowronska, rivelazione Papa, Modena a picco

Valentina-Diouf-Busto-Arsizio.jpg

DIOUF VALENTINA FOPPAPEDRETTI BERGAMO - UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO CAMPIONATO ITALIANO VOLLEY SERIE A1-F 2016-2017 BERGAMO 12-11-2016 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF


Nel weekend si è disputata la settima giornata di SuperLega, il massimo campionato italiano di volley femminile. Di seguito le consuete pagelle per conoscere i top e i flop del penultimo turno del girone d’andata.

 

VALENTINA DIOUF: 10. Top scorer assoluta della settima giornata, ancora una volta il volto di una Busto Arsizio sempre più vincente, carismatica e tecnicamente valida. Le Farfalle sono sotto 0-2 e 19-21 nel big match contro Scandicci, scontro diretto tra le seconde in classifica. Sembra ormai finita per le ragazze di Mencarelli ma l’opposto non ci sta, scalda il braccio e insieme alle compagne (superlative Valentina Fiorin) effettua il rimontone. La Diouf giganteggia con i suoi 30 punti (42%) e può esultare: questa prima parte di stagione le sta sorridendo.

KATARZYNA SKOWRONSKA: 9. C’è sempre in questa Bergamo, il terminale offensivo di riferimento per una buona Leo Lo Bianco, attacca una grande quantità di palloni e mette già 25 punti (41%). La capolista si appoggia a lei per uscire vittoriosa dalla complicata partita contro Monza, positiva anche la prova di Miriam Sylla (15). La Foppapedretti respira e mantiene il +1 su Casalmaggiore.

 

SAMANTA FABRIS e LUCIA BOSETTI: 8. Casalmaggiore ha passeggiato su una brutta Firenze, mantenendosi al secondo posto in classifica. L’opposto ha fatto la differenza con i suoi 22 punti (55% in attacco), la schiacciatrice italiana ha svolto un eccellente lavoro in ricezione (il 93% di positiva e il 64% di perfetta parlano da soli).

ROBIN DE KRUIJF e KATARZYNA SKORUPA: 8. Attaccare con l’84% e segnare 17 punti non è certo normale per una centrale. L’olandese è la migliore in campo nella sua Conegliano che festeggia il ritorno di Cartolina Costagrande e la quinta vittoria stagionale (facile 3-0 al Club Italia), utile per rimanere a quattro punti dalla vetta. Zampino decisivo anche da parte della palleggiatrice polacca, brava a smistare gioco su tutte le compagne.

KATARINA BARUN: 8. Novara esce dalla crisi grazie alla sua opposta: 23 punti (56%) per asfaltare Modena e rilanciarsi in classifica.

VALERIA PAPA: 7,5. Una delle sorprese di questa giornata. Con i suoi 18 punti regala il successo a Bolzano nella sfida salvezza contro Montichiari.

 

FIRENZE: 5. Sorokaite e compagne non entrano mai in partita contro Casalmaggiore: una netta sconfitta per 3-0 e addio sogni di impresa.

MODENA: 4. Crisi nera. Quarta sconfitta consecutiva, netto 0-3 contro Novara nel match delle deluse di inizio stagione. Le ragazze di Micelli erano partite per fare un campionato di vertice ma al momento si trovano a fondo classifica, ora costrette a vincere il recupero con Monza per non sprofondare al terzultimo posto in classifica.

CLUB ITALIA: 5. Le ragazze di Lucchi hanno mostrato qualche lampo di buon gioco contro Conegliano, è vero che le Campionesse d’Italia rappresentavano un ostacolo proibitivo per le azzurrine ma sette sconfitte consecutive non possono essere accolte con favore. Si salva la solita Paola Egonu (18 punti), ma la squadra federale rimane l’unica ancora a secco di vittorie in questo campionato.

 

Lascia un commento

Top