Volley femminile, Serie A1 – Settima giornata: Bergamo rimane in testa, rimontone Busto Arsizio su Scandicci, Casalmaggiore insegue

Casalmaggiore-Bisonte.jpg

Bergamo si conferma al comando della Serie A1 di volley femminile al termine della settima giornata ma le orobiche hanno dovuto faticare contro la neopromossa Monza, capace di impegnare la Foppapedretti per quattro set con la seria possibilità di trascinare la contesa al tie-break.

Le brianzole, però, hanno commesso ben 32 errori che alla lunga hanno compromesso la loro ottima prestazione al cospetto della capolista. Determinanti i 25 punti della solita Katarzyna Skowronska, in diagonale con Leo Lo Bianco che ha mandato in doppia cifra anche le schiacciatrici Miriam Sylla (15) e Laura Partenio (11) oltre alla centrale Mina Popovic (11, 2 muri e 2 aces).

Tra le fila di Monza si sono distinte la centrale Freya Aelbrecht (18 punti, 4 muri), Maria Segura (17) e Haley Eckerman (16).

 

Bergamo ora ha un punto di vantaggio su Casalmaggiore che si è sbarazzata di Firenze con un netto 3-0. Le Campionesse d’Europa si sono infatti sganciate dal terzetto composto alla vigilia anche da Scandicci e Busto Arsizio, protagoniste del big match di giornata. Dopo 136 minuti di battaglia, le Farfalle l’hanno spuntata al tie-break rimontando dallo 0-2 e 19-21 che sembrava consegnare la vittoria alle toscane. Spinte però dai 30 punti di una scatenata Valentina Diouf, dalle 5 stampatone di Valentina Fiorin (15 punti), dalle 13 marcature di Martinez, le ragazze di Mencarelli hanno fatto la differenza e ora sono a due punti dalla vetta della classifica.

 

Conegliano rimane a quattro punti da Bergamo grazie all’agevole vittoria sul Club Italia, sempre più fanalino di coda e unica squadra ancora a secco di vittorie. Le Campionesse d’Italia non hanno avuto problemi a imporsi, grazie all’ottima prova di Robin De Kruijf (17 punti), doppia cifra per Berenika Tomsia (11) e per Elisa Cella (10), otto marcature anche per Serena Ortolani. Alla squadra federale non sono bastati i 18 punti della solita Paola Egonu, da annotare il ritorno in panchina di Vittoria Piani dopo una lunghissima assenza.

 

Novara vince il match delle deluse contro Modena, incappata nella quarta sconfitta consecutiva che non passerà indolore. Le emiliane sono crollate sotto i 23 punti di una scatenata Katarina Barun (3 aces, 2 muri) che ha praticamente fatto reparto offensivo in solitaria, anche se non vanno dimenticati gli 8 punti dell’eterna Francesca Piccinini e le 9 marcature della centrale Cristina Chirichella. Alle ragazze di Micelli non sono bastate Ozsoy (13) e Brakocevic (12).

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati della settima giornata di Serie A1 e la classifica generale del massimo campionato italiano di volley femminile:

Imoco Volley Conegliano vs Club Italia Crai            3-0 (25-19; 25-20; 25-21)

Igor Gorgonzola Novara vs Liu Jo Nordmeccanica Modena           3-0 (28-26; 25-20; 25-19)

Foppapedretti Bergamo vs Saugella Team Monza               3-1 (25-10; 20-25; 25-22; 31-29)

Pomì Casalmaggiore vs Il Bisonte Firenze                3-0 (25-16; 25-22; 25-18)

Savino Del Bene Scandicci vs Unet Yamamay Busto Arsizio                 2-3 (25-20; 25-18; 22-25; 20-25; 11-15)

Sudtirol Bolzano vs Metalleghe Montichiari                3-0 (25-23; 25-15; 26-24)

 

# SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Bergamo 18 7 6
2. Casalmaggiore 17 7 6
3. Busto Arsizio 16 7 6
4. Scandicci 15 7 5
5. Conegliano 14 7 5
6. Novara 11 7 3
7. Firenze 8 7 3
8. Bolzano 7 7 2
9. Modena 6 6 2
10. Monza 6 6 2
11. Montichiari 3 7 1
12. Club Italia 2 7 0

 

(foto Simone Contesini)

Lascia un commento

Top