Volley femminile, Serie A1 – Sesta giornata, le pagelle: Diouf stellare, Havlickova c’è, Skowronska-Lo Bianco rilanciano, Club Italia a picco

Valentina-Diouf-Busto-Arsizio.jpg

DIOUF VALENTINA FOPPAPEDRETTI BERGAMO - UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO CAMPIONATO ITALIANO VOLLEY SERIE A1-F 2016-2017 BERGAMO 12-11-2016 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF


Nel weekend si è disputata la sesta giornata della Serie A1 di volley femminile. Di seguito le consuete pagelle per scoprire top e flop del turno che si completerà mercoledì 30 novembre con il recupero tra Modena e Monza (match posticipato per l’impegno delle emiliane in Champions League).

 

VALENTINA DIOUF: 10. La protagonista indiscussa della giornata, la donna simbolo di Busto Arsizio che dopo quattro anni torna al comando della classifica grazie alla quinta vittoria consecutiva. L’opposto domina con i suoi 33 punti, 40% in attacco, 3 muri. La Diouf sta giocando divinamente in questo avvio di stagione e sta dando le risposte che ci si attendeva dopo l’esclusione dalle Olimpiadi di Rio 2016.

ANETA HAVLICKOVA e ADENIZIA FERREIRA: 9. Scandicci è una delle tre capoliste della Serie A1 dopo la bella vittoria sul Club Italia, arrivata in assoluta scioltezza grazie alle performance sopra le righe dell’opposto ceco (18 punti con un surreale 67% in fase offensiva) e alle 5 stampatone della centrale, sempre più in grande spolvero.

 

SERENA ORTOLANI, KATARZYNA SKORUPA ed ELISA CELLA: 8. Le prime due sono incerottate ma nonostante questo saranno grandi protagoniste del rimontone di Conegliano che, sotto 0-2 nel big match con Novara, ribalta la contesa e conquista un successo determinante per rimanere nei piani alti della classifica.

La palleggiatrice coordina al meglio tutto il fronte offensivo, Serena riceve in maniera eccellente (72%) e segna 15 punti, l’altro martello è sempre più rivelazione e ne mette giù 16. Top scorer poi Robin De Kruijf con i suoi 18 punti (4 muri).

 

KATARZYNA SKOWRONSKA e LEO LO BIANCO: 8. La diagonale della Bergamo delle meraviglie che vince a Montichiari e rimane in scia del terzetto di testa con la possibilità di diventare la nuova capolista in caso di successo nel recupero di mercoledì contro Modena. La palleggiatrice inventa gestisce ottimamente anche Partenio e Sylla, l’opposto martella a terra 30 punti (48% in fase offensiva). La Foppapedretti sogna a occhi aperti.

INDRE SOROKAITE e STEPHANIE ENRIGHT: 8. La coppia dei sogni di Firenze: 22 e 20 punti, le toscane battono Bolzano, infilano il terzo successo stagionale e vincono una partita fondamentale in ottica salvezza.

 

NOVARA: 5. L’ennesima occasione sciupata. Avanti 2-0 sul campo di Conegliano, le piemontesi si imballano e vengono sconfitte al tie-break. Quarta sconfitta consecutiva per Piccinini e compagne a cui non bastano i 27 punti di Barun. Urge correre ai ripari, soprattutto sotto il profilo mentale.

CLUB ITALIA: 4. Le azzurrine sono in crisi nera. Spazzate via da Scandicci, sesta sconfitta consecutiva, unica squadra ancora a secco di vittorie. Il livello di questa Serie A1 sembra troppo elevato per le ragazze di coach Lucchi, si salva la solita Paola Egonu ma è troppo poco.

 

(foto LVF/Rubin)

Lascia un commento

Top