Volley, Chris Voth: “Sono gay”. E la sua squadra cancella il contratto! Dopo 3 mesi torna a giocare

Chris-Voth.jpg

Christopher Voth è uno schiacciatore canadese di 26 anni che ha vestito anche la maglia della sua Nazionale. Un buon giocatore che però era senza contratto dal mese di agosto. Il motivo? Chris è gay.

È proprio con questa scusa che un club (non è stato fatto il nome) non ha voluto tesserare l’atleta il quale cercava una nuova sfida dopo aver giocato per due stagioni in Olanda con la casacca del Lycurgus Groningen.

Dopo essere stato respinto in maniera disumana, Voth è stato costretto a proseguire i propri allenamenti al Centro di Gatineu (Quebec) insieme ad altri professionisti senza contratto.

Dopo quasi tre mesi è arrivato l’interessamento da parte del Lakkapaa Rovaniemi, società finlandese che a breve dovrebbe farlo debuttare. Ricordiamo che Voth si è laureato all’Università di Manitoba nel 2014 quando fece anche coming out, diventando il primo nazionale canadese dichiaratosi gay.

 

(fonte Winnipeg Free Press, rilanciato da World of Volley)

Tag

Lascia un commento

Top