Tiro a volo: Maria Lucia Palmitessa sulle orme di Jessica Rossi

Maria-Lucia-Palmitessa-Tiro-a-volo-Pagina-FB-Palmitessa.jpg

Un evento simile si era verificato anche nella passata stagione al Gran Mondiale Perazzi. La rassegna internazionale organizzata dalla storica ditta di Botticino Mattina (BS) venne infatti vinto dalla tiratrice finlandese Satu Makela-Nummela. La campionessa olimpica di Pechino 2008 con 196 piattelli colpiti su 200 primeggiò nelle classifiche Lady, miglior tiratore straniero, nel barrage per i migliori 6 atleti di Eccellenza e in quella generale.

La vittoria più famosa rimane però quella della cinese Zhang Shan nella gara di skeet di Barcellona 1992. Il trionfo a cinque cerchi della skettista asiatica, sul podio davanti al peruviano Juan Giha e al nostro Bruno Mario Rossetti, decretò la nascita delle competizioni femminili con le prime gare che si disputarono quattri anni dopo ad Atlanta.

Perù e Italia sono i protagonisti anche dell’evento verificatosi qualche giorno fa in Sudamerica. Sulle pedane del poligono “Capitán FAP José Quiñones” di Lima, Maria Lucia Palmitessa ha sbaragliato la concorrenza vincendo la gara di fossa olimpica “Carlos Boza Vega-Leon”. Il punteggio non eccezionale di 115/125 condizionato da difficili condizioni atmosferiche ha permesso alla 18enne di Monopoli di tenersi alle spalle l’altro azzurro Simone D’Ambrosio (114) e il peruviano Alessandro De Souza (112).

“Dopo le finali femminili ci è stato detto che le donne potevano proseguire la gara con gli uomini nel Grand Prix che non prevedeva finali – ha commentato il dt della nazionale italiana Albano Pera Non era facile districarsi in una situazione complicata e ricca di colpi di scena”. Non era facile sopratutto per una tiratrice appena maggiorenne che in questi anni da junior ha dimostrato più volte il suo talento; due podi in Coppa del mondo, un bronzo europeo e un quarto posto ai Mondiali di Lonato 2015 mettono la pugliese tra le papabili candidate a Tokyo 2020. Jessica Rossi e Silvana Stanco sono avvisate.

francesco.drago@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top