Tiro a volo, Maria Lucia Palmitessa: “Stupendo battere gli uomini. Ora voglio il titolo mondiale”

Maria-Lucia-Palmitessa-Tiro-a-volo-Pagina-FB-Palmitessa.jpg

Maria Lucia Palmitessa ha scritto una nuova pagina di storia del tiro a volo, aggiudicandosi il GP Sudamericano Carlos Boza Vega a Lima, competizione in cui ha battuto tutti, uomini compresi.

La 18enne di Monopoli ha raccontato le emozioni provate in Perù alla Gazzetta del Mezzogiorno: “Sono rimasta senza parole, ero contentissima. Ho pensato ai sacrifici che hanno fatto i miei genitori ed a quelli che ho fatto io, perché a 18 anni non è facile mettere da parte gli amici per una gara. Ero tranquilla, il nostro ct ci aveva convocato per un’esperienza nuova. Non sapevo che avrei dovuto gareggiare contro uomini e donne. Quando mi ha detto ‘guarda che hai vinto la gara’, sono rimasta un attimo spiazzata. Non mi ero fatta i conti, non sapevo nulla. Sono molto contenta, sono stata costante e mi sono divertita. Non vedo l’ora di festeggiare questa vittoria con la mia famiglia, che mi supporta“.

La promessa del trap azzurro guarda ora ai prossimi obiettivi: “Voglio vincere una medaglia d’oro individuale ai Mondiali. Penso anche a diplomarmi. A Fasano studio Ragioneria, indirizzo Turistico. Difficile conciliare l’attività sportiva con lo studio, ma ci provo“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top