Tennis, Coppa Davis 2016: Croazia-Argentina 2-1: Cilic/Dodig rispettano il pronostico e battono Del Potro/Mayer. I croati vicini al successo finale

profilo-twitter-Davis-Cup-1.jpg

Tutto come previsto all’Arena di Zagabria nel match di doppio della seconda giornata della finale di Coppa Davis 2016. La Croazia ha rispettato i pronostici aggiudicandosi il successo grazie al duo costituito da Marin Cilic ed Ivan Dodig impostosi col punteggio di 7-6(2) 7-6(4) 6-3 contro il duo argentino Juan Martin Del Potro/Leonardo Mayer dopo 2 ore e 43 minuti di gioco. Un match molto equilibrato nelle prime due frazioni e poi vinto nella terza dai padroni di casa che, grazie a questo successo, vanno in vantaggio nella sfida (2-1) e si avvicinano alla vittoria finale.

Nel primo set entrambe le coppie hanno ottime percentuali al servizio, ben oltre l’80% di efficienza con la prima palla, concedendo molto poco agli avversari in risposta. L’unica eccezione è nel terzo game quando sono i due giocatori sudamericani ad avere una palla break, favorita da un brutto errore di Cilic. Il n.6 del mondo però si riscatta grazie ad un’ottima volée alta e prima in battuta del compagno. L’incontro segue i turni al servizio e l’epilogo al tie-break è scontato. Nel jeu decisif i croati si dimostrano più lucidi, sfruttando qualche errore di troppo a rete di Mayer e chiudendo sullo score di 7-2.

All’inizio del secondo set gli slavi alzano il livello del proprio tennis sfiorando prima il break nel game d’apertura e poi concretizzandolo nel terzo andando così avanti 3-1. Tuttavia, il duo croato non è irriprensibile nel gioco di volo e questo consente agli argentini di pareggiare i conti nell’ottavo game, strappando il servizio ai rivali (4-4). Si ripete la stessa situazione della frazione precedente con un altro tie-break a decidere le sorti del parziale. Inizano bene Del Potro/Mayer grazie ai colpi potenti del n.1 argentino. Tuttavia è proprio il vincitore degli Us Open 2009 a tradire nel momento decisivo con degli errori banali che danno nuova linfa ai padroni di casa, vittoriosi (7-4). 

Nel terzo set, Dodig/Cilic hanno qualcosa in più mentre dall’altra parte del campo specialmente Del Potro comincia a dare segnali di stanchezza. Il duo slavo non sfrutta un break point nel quarto gioco ma poi capitalizza l’occasione nel sesto (4-2) creando lo strappo decisivo ed aggiudicandosi il confronto 6-3 senza troppo patire. 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da profilo twitter Coppa Davis

Tag

Lascia un commento

Top