Tennis, ATP Finals 2016: Andy Murray a punteggio pieno! Sconfitto Kei Nishikori in tre set, semifinale ad un passo

murray-pagina-gb-internazionali-bnl-ditalia.jpg

Arriva una nuova vittoria per Andy Murray nelle ATP Finals di Londra. Il britannico, numero 1 del ranking mondiale, ha infatti sconfitto 6-6, 6-4, 6-4 il giapponese Kei Nishikori nella gara del pomeriggio della seconda giornata del gruppo “McEnroe”, al termine di un match molto combattuto e durato quasi 3 ore e mezza.

Primo set – L’avvio di gara è molto equilibrato, con i due tennisti capaci di tenere tutti i turni in battuta, con Murray che rischia però il break nel terzo, nel quinto e nell’undicesimo game, non riuscendo ad andare oltre il 69% dei punti realizzati dalla prima di servizio. Ciò che ne viene fuori è tuttavia una frazione molto avvincente, ricca di grandi giocate, con il punteggio che però non si schioda da una situazione di parità. Si va dunque al tie-break, dove a prevalere risulta proprio Nishikori, per il punteggio di 11-9.

Secondo set – Persa la prima frazione, il numero 1 del mondo parte subito forte nella ripresa, strappando il break già nel game d’apertura, per poi mantenere il doppio vantaggio fino al 4-2. Il nipponico a questo punto si risveglia, tiene il servizio nel settimo game, impattando poi sul 4-4, approfittando di un poco efficace turno in battuta di Murray. Lo scozzese non si dà però per vinto, contro-breakka subito l’avversario e conquista la frazione con il decisivo 6-4.

Terzo set – E’ ancora Murray a rompere l’equilibrio, portandosi avanti con il break del terzo game, che fissa il punteggio sul 2-1. Dopo oltre due ore e mezza di gara Nishikori inizia però a mostrare i primi segni di cedimento, commettendo ben tre doppi falli, e permettendo ad uno straripante Murray di allungare fino al 5-1. Sembra finita, ma il 26enne di Matsue tenta una rimonta che si conclude addirittura sul 5-4, prima di una nuova e letale accelerazione di Muzzard, che chiude a 0 il gioco del conclusivo 6-4.

Per il numero 1 del mondo si tratta del secondo successo consecutivo dopo quello contro il croato Marin Cilic, fatto che proietta quasi aritmeticamente Murray in semifinale del torneo ad un match dal termine della fase a gironi, con l’ultimo appuntamento fissato per dopodomani (18 novembre), contro il temibile svizzero Stan Wawrinka, mentre Nishikori si giocherà la qualificazione contro Cilic.

Foto: pagina Facebook Internazionali BNL d’Italia

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top