Slittino, Coppa del Mondo Winterberg: la Germania domina anche nelle sprint. Italia in ombra

Slittino-Doppio-sprint-Germania-Paola-Castaldi.jpg

Per il secondo anno consecutivo, parallelamente alle gare con formato classico, ha preso il via la BMW Sprint World Cup, i cui punteggi si sommeranno a quelli ottenuti nella Viessmann World Cup per determinare i vincitori della Coppa del Mondo generale di slittino. Quest’anno avrà luogo anche a Park City (USA) e Sigulda (LAT).
Il formato, che prevede l’inizio del rilevamento dei tempi alcune curve dopo la partenza, sembra pensato per limitare il predominio teutonico, ma i nostri Rieder/Rastner sono tra quelli, che patiscono maggiormente questo tipo di gara.

La partenza è il nostro fondamentale migliore, quindi questo tipo di gara ci penalizza molto. Oggi abbiamo chiuso 8°, ma con due manche come questa, ieri saremmo stati sul podio.” Ci dice Ludwig Rieder.

Oggi il predominio tedesco è stato quasi assoluto, con soli due posti sul podio occupati da atleti provenienti da altre nazioni: Stepan Fedorov (RUS), secondo nel singolo maschile e già vincitore a febbraio, e Birgit Platzer (AUT), seconda tra le donne.

Così come nel singolo maschile di Viessmann World Cup, il migliore degli azzurri è stato a sorpresa il giovane Theo Gruber, piazzatosi 10°. “Sono felicissimo dei risultati di oggi!” – sprizza felicità Theo – “Fino ad ora il mio miglior piazzamento era stato un 13° posto ed oggi, nel giro di poche ore, ho ottenuto un 12° e un 10° posto!”.

Risultati

Donne: 1° Dajana Eitberger (GER); 2° Birgit Platzer (AUT) + 0,063; 3° Natalie Geisenberger (GER) + 0,082; ITALIA: 15° Sandra Robatscher

Uomini: 1° Felix Loch (GER); 2° Stepan Fedorov (RUS) +0,086; 3° Johannes Ludwig (GER) +0,122; ITALIA: 10° Theo Gruber; 13° Dominik Fischnaller

Doppi: 1° Eggert/Benecken (GER); 2°Wendl/Arlt (GER) +0,005; 3° Geueke/Gamm (GER) +0,055
ITALIA: 8° Rieder/Rastner; 15° Oberstolz/Gruber

A cura di Paola Castaldi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Paola Castaldi

Lascia un commento

Top