Slittino, Coppa del Mondo: esordio non eccezionale per l’Italia a Winterberg

Rieder-Rastner-Slittino-Paola-Castaldi.jpg

Primo weekend di Coppa del Mondo per lo slittino: sul catino teutonico di Winterberg si sono disputate le prime gare stagionali, con le consuete prove di singolo maschile, singolo femminile e doppio, alle quale si sono unite le sprint. Fine settimana non eccezionale per la nazionale italiana da Armin Zoeggeler che torna a casa con un quinto posto e poco più.

Il meteo non dei migliori (temperature alte, con anche pioggia nella giornata di domenica) ed un catino da sempre ostile alle slitte azzurre non hanno aiutato i componenti della squadra tricolore. La punta di diamante della spedizione era sicuramente Dominik Fischnaller che non è riuscito sicuramente a convincere, portando a casa un quindicesimo ed un tredicesimo posto: nell’individuale un gravissimo errore nella prima run nel labirinto ha compromesso una performance che nel complesso non sarebbe stata neanche malvagia (vista una super seconda manche). Il migliore tra gli uomini è stato il giovane Theo Gruber, che ha dimostrato una buona crescita cogliendo un dodicesimo ed un decimo posto: lo aspettiamo nelle prossime gare per ulteriori miglioramenti. Non pervenuti invece Kevin Fischnaller ed Emanuel Rieder.

La migliore performance del weekend è arrivata dal doppio: a coglierla sono stati Rieder/Rastner con un gran quinto posto nella prova tradizionale di sabato, mentre hanno sofferto nella sprint (che taglia la parte della spinta, miglior dote del duo azzurro). Piazzati, ma non ai loro livelli, i veterani Oberstolz/Gruber: da loro ci aspettiamo molto nella trasferta nordamericana, già a partire da Lake Placid. Senza voto la prova dei giovani Gruber/Kainzwaldner praticamente fuori dai giochi dopo pochi secondi di gara. Ancora molto distanti dalle migliori al mondo le donne con Andrea Voetter e Sandra Robatscher (due volte quindicesima).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Paola Castaldi

Lascia un commento

Top