Short Track, Coppa del Mondo Salt Lake City 2016: tra il dubbio Arianna Fontana e le conferme di Cynthia Mascitto e Tommaso Dotti

Arianna-Fontana-Short-Track-Pagina-FB-Fontana.jpg

Dopo la tappa di Calgary della scorsa settimana, la Coppa del Mondo di short track si sposta negli Stati Uniti a Salt Lake City, località che ha tenuto i Giochi Olimpici del 2002. Si comincia venerdì con le fasi di qualificazione e poi tra sabato e domenica le varie finali.

La squadra azzurra è avvolta nel dubbio della presenza di Arianna Fontana. La valtellinese non ha ancora recuperato al 100% dal problema alla caviglia accusato nella finale dei 500m a Calgary. La decisione ufficiale su Arianna verrà presa dallo staff azzurro solamente all’ultimo momento. Non si vuole certamente rischiare e compromettere magari le prossime gare, ma la presenza di Fontana è decisiva anche per la staffetta, che senza la valtellinese perde moltissimo del suo potenziale.

Dall’esordio di Coppa l’Italia è tornata con le buone sensazioni raccolte da Cynthia Mascitto e Tommaso Dotti, sicuramente i più pimpanti nella tappa canadese. Cynthia ha davvero stupito in quella che era la sua prima volta in maglia azzurra, mentre Tommaso ha confermato i progressi fatti nelle ultime stagioni e ha sfiorato la finale A nei 1500m.

Anche Lucia Peretti e Davide Viscardi si sono ben comportati a livello individuale e cercheranno di migliorarsi ulteriormente a Salt Lake. Sicuramente ci si aspetta una reazione dalla staffetta maschile, uscita malamente in batteria lo scorso weekend. Chissà se per il quartetto azzurro potrà essere utile il giovane italo-australiano, Mark Chong, aggregato alla squadra azzurra e che sarà sul ghiaccio in questo fine settimana.

 

Lascia un commento

Top