Short track, Coppa del Mondo: gli azzurri ai raggi X. Squadra in cerca di conferme

Tommaso-Dotti-short-track-Prifilo-FB-Dotti-aut-Rita-Lissoni.jpg

Inizia domani con la tappa di Calgary in Canada la Coppa del Mondo di short track. Dopo aver analizzato nel dettaglio le azzurre, oggi tocca al settore maschile italiano. A livello individuale il podio ormai manca da moltissimi anni e l’ultima gioia per i nostri azzurri è arrivata in staffetta la scorsa stagione a Shanghai (secondo posto per il quartetto Confortola-Rodigari-Cassinelli-Dotti).

Questo è stato l’unico risultato di rilievo nel biennio 2015/2016 per la squadra maschile, che ha avuto in Yuri Confortola il migliore in classifica generale al 31esimo posto. Tommaso Dotti ha chiuso al 40esimo posto, mentre più indietro sono arrivati Davide Viscardi (44°), Nicola Rodigari (60°), Andrea Cassinelli (101°) e Marco Giordano (105esimo).

Nella passata stagione per sole due volte un italiano ha centrato la Finale A: nei 1500m il quarto posto di Tommaso Dotti a Dresda e l’ottavo di Davide Viscardi a Toronto. Un risultato complessivo che certamente non soddisfa e dunque questo deve essere l’anno del definitivo rilancio per la squadra azzurra al maschile.

Un obiettivo comunque difficile da realizzare, anche perchè Yuri Confortola è ancora alle prese con il recupero dal brutto infortunio a tibia e perone dello scorso anno. Il valtellinese è il leader della squadra azzurra, ma potrebbe anche vivere la Coppa del Mondo come un “allenamento” specifico per puntare ad arrivare alla condizione perfetta per Europei e Mondiali.

Tommaso Dotti e Davide Viscardi sono in questo momento le principali carte che l’Italia può giocarsi. Entrambi sono ancora alla ricerca del primo podio in carriera e un tale risultato potrebbe certamente regalare loro una maggiore fiducia e trovare quella continuità di rendimento che è spesso mancata.

Occhi puntati anche su alcune giovani interessanti come Marco Giordano e Mattia Antonioli, classe 1996 per tutti e due, che potrebbero diventare molto importanti in ottica staffetta, senza dimenticare Andrea Cassinelli e il veterano Nicola Rodigari, ultimo azzurro a salire sul podio e vincere una gara in Coppa del Mondo.

andrea.ziglio@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

foto da pagina FB Yuri Confortola

Lascia un commento

Top