Short Track, Coppa del Mondo: giornata di chiusura a Calgary. Non ci sarà Arianna Fontana per una distorsione alla caviglia

Tommaso-Dotti-short-track-Prifilo-FB-Dotti-aut-Rita-Lissoni.jpg

Giornata di chiusura a Calgary per la prima tappa della Coppa del Mondo. In casa Italia purtroppo c’è da segnalare il forfait di Arianna Fontana per una distorsione alla caviglia. La valtellinese è rimasta vittima ieri di una caduta nella finale della prima serie dei 500m e non ha poi potuto partecipare alla semifinale della staffetta.

Fontana  sarebbe stata in gara anche oggi nella seconda serie dei 500m, dopo essersi qualificata nella giornata di venerdì per i quarti di finale, ma la distorsione alla caviglia non le permetterà assolutamente di essere al via della gara. Qualche dubbio anche dallo staff azzurro su una sua possibile presenza a Salt Lake City la prossima settimana.

Nella distanza più breve proveranno, quindi, a qualificarsi per la semifinale Lucia Peretti ed Arianna Valcepina; mentre c’è attesa per la prova nei 1000m di Cynthia Mascitto, dopo che l’italo-canadese ha ben figurato in batteria.

Fari puntati per l’Italia anche nella stessa gara al maschile, dove Tommaso Dotti ed Andrea Cassinelli vanno alla caccia della semifinale. Dopo l’ottimo decimo posto nei 1500m di ieri, Dotti cerca un’ulteriore conferma nella distanza di mezzo e visto il buon momento di forma c’è la possibilità di raggiungere la semifinale e poi eventualmente la Finale A o B.

In programma ci sono anche le finali delle staffette. Al femminile il quartetto azzurro disputerà la Finale B, dopo essere stata eliminata ieri in semifinale; mentre gli uomini era usciti subito in batteria nella giornata d’esordio.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

 

Lascia un commento

Top