Sci di fondo, Federico Pellegrino: “Non trascuro i dettagli, posso prendere una medaglia ai Mondiali”

podio-pellegrino-8.3.2016.jpg

Con l’avanzare dell’inverno si fa sempre più vicina anche la stagione agonostica invernale e le prime gare di Coppa del mondo di sci di fondo. Lo sa bene Federico Pellegrino, detentore della coppetta di specialità della sprint e punta di diamante del movimento italiano. L’azzurro, come ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport, ha persino aumentato le ore di allenamento per provare a confermarsi, portandole da 750 a 800: “Sto eliminando i punti deboli – dice – come la resistenza ed il passo alternato, negli anni scorsi sono cresciuto molto e puntavo a vincere la sfera di cristallo, adesso sarà difficile ripetermi, ma posso far bene anche ai Mondiali e prendere un’altra bella medaglia. Sto professionalizzando un modo per far capire ai ragazzi che si possono battere i norvegesi. Una volta ci chiamavamo ‘bocia’, bisognava aspettare i 30 anni per sperare di andare sul podio in Coppa del Mondo. Io l’ho vinta a 25. Ora però guardo avanti, sono molto concentrato, perché penso di poter dare ancora molto a questo sport che amo. Mi sto preparando bene, senza trascurare alcun dettaglio, e non vedo l’ora di iniziare le gare“. La determinazione, di sicuro, non manca. 

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top