Sci alpino, Coppa del Mondo: il ritorno di Manfred Moelgg! E’ terzo a Levi nel dominio di Marcel Hirscher

Manfred-Moelgg-Tanaka-Pentaphoto.jpg

Dieci anni dopo il podio di Giorgio Rocca, l’Italia torna a brillare sulla pista finlandese di Levi, sede del primo slalom speciale maschile della Coppa del Mondo di sci alpino 2016/2017. Il merito va tutto al trentaquattrenne Manfred Mölgg, che dopo aver chiuso in quinta posizione al termine della prima manche ha guadagnato le due posizioni necessarie ad agguantare il gradino più basso del podio. Il marebbano ha impressionato particolarmente sul muro, dove ha realizzato uno dei migliori tempi parziali, riuscendo dunque a recuperare quanto perso sul piano iniziale, da sempre il suo punto debole.

L’azzurro torna dunque sul podio tre anni dopo il terzo posto dello slalom di Bormio ed interrompe così il dominio sulla Levi Black degli austriaci, che sembravano addirittura destinati a realizzare una tripletta, fino a quando non è arrivato il grave errore di Marco Schwarz, uscito di pista dopo aver chiuso al secondo posto la prima manche. La vittoria, come da pronostico, ha sorriso a Marcel Hirscher, che in assenza del rivale norvegese Henrik Kristoffersen è tornato a rifilare distacchi da capogiro a tutti gli avversari: 1″30 al connazionale Michael Matt, fratello minore del campione olimpico Mario ed autore di un’ottima seconda frazione di gara, 1″31 al marebbano. Per Hirscher si tratta del successo numero quaranta in Coppa del Mondo.

Fuori dal podio per un decimo, invece, il tedesco Felix Neureuther, staccato di 1″41 dal vincitore, con un altro austriaco, Manuel Feller, che chiude in quinta posizione ad 1″48 dal connazionale Hirscher. Da sottolineare la miglior prestazione in carriera del britannico Dave Ryding, sesto ad 1″57 dalla vetta, stesso tempo dello svedese Mattias Hargin. A pari merito in ottava posizione troviamo lo svizzero Luca Aerni ed il tedesco Fritz Dopfer (+1″63), mentre la top ten è completata dal norvegese Jonathan Nordbotten (+1″68).

In ottica classifica generale va segnalata la rimonta del francese Alexis Pinturault, che con il quarto tempo della seconda manche passa dalla ventiquattresima all’undicesima posizione, ad 1″87 dal nuovo leader di Coppa del Mondo, il suo grande rivale Hirscher. Non bene, invece, gli altri rappresentanti italiani, che perdono posizioni: Patrick Thaler chiude 21mo (+2″56), Andrea Ballerin 25mo (+2″88).

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Tanaka – Pentaphoto

Lascia un commento

Top