Sci alpino, Coppa del Mondo 2016/2017: Mikaela Shiffrin a Levi per lanciare al meglio la stagione dello slalom

sci-alpino-mikaela-shiffrin-fb-fan-club-shiffrin.jpg

Regina incontrastata – al netto dell’infortunio della passata stagione – dello slalom speciale negli ultimi anni, la statunitense Mikaela Shiffrin si presenterà a Levi come la grande favorita della prima gara della sua specialità di predilezione in questa Coppa del Mondo di sci alpino 2016/2017. Già seconda in gigante a Sölden, la ventunenne è intenzionata a rieditare il successo ottenuto sulle nevi finlandesi nel 2013, che fa di lei l’unica atleta in gara sabato tra coloro che hanno trionfato sulla Levi Black, visto che l’edizione più recente, quella del 2014, fu vinta dalla slovena Tina Maze, mentre Lindsey Vonn, vincitrice nel 2008, salterà questo appuntamento.

Tra le altre atlete da podio ci sarà sicuramente la vincitrice dell’ultima Coppa di specialità, la svedese Frida Hansodotter, seconda nel 2014 e particolarmente a suo agio su una pista non molto ripida come quella finlandese. Tra le altre atlete che saranno in gara, solamente l’altra svedese Maria Pietilä-Holmner è già salita sul podio a Levi, con il suo secondo posto del 2008.

Il pendio dolce della Levi Black potrebbe poi giocare a favore della potenza di Veronika Velez-Zuzulová, la slovacca che negli ultimi anni ha dimostrato di essere la più forte sui piani, spesso anche in grado di far registrare parziali migliori di Shiffrin. In corsa per il podio anche la sua più giovane connaizonale, Petra Vlhová, senza dimenticare la sempre solida ceca Šárka Záhrobská e la svizzera Wendy Holdener, atleta in costante ascesa.

Per quanto riguarda i colori azzurri, la pista non è mai stata particolarmente favorevole: il miglior risultato è infatti un quinto posto di Chiara Costazza, datato di più di dieci anni. Nonostante i trentadue anni d’età e delle prestazioni molto altalenanti, la veterana di Cavalese sarà ancora una volta la leader di una squadra di slalom femminile che spera di invertire la tendenza rispetto alle ultime stagioni non molto brillanti.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top