Scherma, Coppa del Mondo: Giorgio Avola ed Alessandro Paroli sul podio a Tokyo. Male le spadiste a Suzhou

Giorgio-Avola-scherma-foto-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Ancora una vittoria solamente sfiorata dai fiorettisti azzurri in Coppa del Mondo. A Tokyo è doppietta per l’Italia, ma nessun nostro portacolori riesce a salire sul gradino più alto del podio. Nella tappa d’esordio a Il Cairo erano stati addirittura tre gli italiani sul podio, ma senza vincere; questa volta in terra giapponese è toccato a Giorgio Avola (secondo) e ad Alessandro Paroli (terzo), 

Il siciliano è stato sconfitto in finale dall’americano Miles Chamley Watson con il punteggio di 15-10. In precedenza in semifinale Avola aveva sconfitto per 15-2 il francese Erwin Le Pechoux. Ko ad un passo dalla finale anche Alessandro Paroli (15-7 con Chamley Watson), che a 27 anni si regala il primo podio della carriera.

Si ferma ai quarti di finale l’avventura del campione olimpico Daniele Garozzo, sconfitto solamente all’ultima stoccata dal solito Chamley Watson per 15-14. Stesso punteggio subito da Andrea Cassarà negli ottavi di finale contro Le Pechoux.

Stati Uniti che si prendono anche la prova di spada femminile a Suzhou. In Cina vince Anna Van Brummen, che supera nell’atto finale l’ucraina Feybi Bezhura con il punteggio di 15-13. Insieme a loro sul podio ci salgono anche la russa numero uno al Mondo Tatiana Logunova e la coreana Sera Song.

Brutte notizie in casa Italia con una prova ancora deludente della squadra azzurra. Subito eliminate al primo turno sia Rossella Fiamingo che Giulia Rizzi, sconfitte rispettivamente dalla Mingye Zhu (15-9) e dalla estone Julia Beljajeva (15-10). Non fanno molta strada in più Mara Navarria ed Alberta Santuccio, che escono nel secondo assalto di giornata per mano della vincitrice Van Brummen (15-10) e della russa Tatyana Andryushina (15-11)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Augusto Bizzi per Federscherma

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top