Scherma, Coppa del Mondo: comincia da Dakar la stagione della sciabola maschile. Szilagyi grande assente, Italia priva degli alfieri olimpici

scherma-curatoli-berrè-samele-occhiuzzi-sciabola-mondiali-bizzi-federscherma.jpg

Dopo l’esordio di spada e fioretto, arriva anche per la sciabola maschile il momento di cominciare il circuito di Coppa del Mondo che condurrà fino a Lipsia. Si parte dunque questo weekend con la gara di Dakar, mentre per le ragazze bisognerà aspettare ancora qualche settimana, con la grande curiosità legata alla performance di Arianna Errigo nella nuova specialità.

Il grande assente di questo debutto risponde senza dubbio al nome di Aron Szilagyi, entrato sempre più nell’èlite della sciabola mondiale dopo le medaglie d’oro ottenute a Londra 2012 e Rio 2016. L’ungherese ha dunque deciso di rinunciare alla prima tappa del circuito iridato ma non mancano comunque atleti di peso, a partire dai coreani Yunghwan Kim e Bongil Gu, passando per gli statunitensi  Daryl Homer ed Eli Dershwitz. Il blocco russo, come già accaduto per la gara di Cancun di fioretto femminile, diserta in toto la prima stagionale, così come la Germania, che rinuncia ai propri big. L’Italia, dal canto suo, pur senza i propri alfieri olimpici, schiera i suoi migliori elementi concedendo al giovane Dario Cavaliere la possibilità di mettersi in mostra contro i migliori della specialità, dopo che quest’ultimo aveva già bagnato il proprio esordio in Coppa del Mondo lo scorso gennaio in quel di Padova. Si comincia venerdì con le fasi a gironi e di qualificazione, sabato il tabellone ad eliminazione diretta preludio al gran finale di domenica con la prova a squadre.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Augusto Bizzi per Federscherma

 

Lascia un commento

Top