Scherma, Arianna Errigo debutta ad Orleans nella Coppa del Mondo di sciabola

scherma-arianna-errigo-mondiale-bizzi-federscherma.jpg

Comincia la grande avventura di Arianna Errigo nella sciabola. Dopo la delusione delle Olimpiadi di Rio 2016, la 28enne nativa di Monza ha deciso di rilanciare: due armi a Tokyo 2020, fioretto e sciabola.

Si tratta di una sfida affascinante, ma al tempo stesso difficilissima. Non è un caso se l’ultimo a partecipare ai Giochi Olimpici in due diverse armi fu il francese Lucien Gaudin, addirittura ad Amsterdam 1928. Nessuno ci ha mai provato nel Dopoguerra…

L’impresa titanica stimola la portacolori del Bel Paese, determinata a scrivere una pagina indelebile della storia della scherma. Oltretutto l’Italia non ha mai potuto contare su una vera e propria fuoriclasse nella sciabola femminile. Errigo sarà in grado di battagliare alla pari con campionesse del calibro delle russe Yana Egorian e Sofya Velikaya, dell’ucraina Olga Kharlan o dell’americana Mariel Zagunis?

La curiosità sarà soddisfatta a partire da domani, quando la lombarda sarà in gara nella prima tappa di Coppa del Mondo 2016/2017 ad Orleans (Francia). Scatterà dalla fase a gironi, primo passo per approdare al tabellone ad eliminazione diretta con le migliori 64.

In gara saranno presenti anche tre reduci della spedizione olimpica: Irene Vecchi, Rossella Gregorio e Loreta Gulotta. Queste ultime, insieme a Martina Criscio, prenderanno parte anche alla prova a squadre di domenica. La compagine azzurra per la gara individuale sarà completata da Michela Battiston, Sofia Ciaraglia, Rebecca Gargano, Camilla Fondi, Lucia Lucarini, Chiara Mormile ed Alessandra Lucchino.

federico.militello@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi Federscherma

Lascia un commento

Top