Salto con gli sci, Coppa del mondo 2016/2017: Peter Prevc senza vittorie dopo due gare, Freund guida la classifica

Schermata-2015-11-25-alle-20.45.46.png

Venerdì e sabato si sono disputate a Ruka, in Finlandia, le prime due gare stagionali valide per la Coppa del mondo di salto con gli sci. L’inverno sembrava essere iniziato nel migliore dei modi per Peter Prevc, detentore della Sfera di cristallo, che però al termine della trasferta finlandese ha collezionato un terzo posto come miglior risultato ed è quinto nella classifica generale

Lo sloveno, al comando dopo la prima serie di venerdì con margine rispetto a tutti li altri, è caduto nella fase di atterraggio del secondo salto. La superiorità rispetto alla concorrenza in termini di misure gli ha consentito di rimanere comunque sul podio, mentre il giovane fratello Domen Prevc ha conquistato la vittoria. La riscossa del fenomeno classe 1992 non è arrivata il giorno successivo: un mesto settimo posto non può averlo soddisfatto. Ad influenzare negativamente la sua prestazione potrebbe essere stata una conseguenza della caduta del giorno prima, anche solo psicologica.

Severin Freund, il suo rivale negli ultimi due anni, ne ha approffitato in maniera brillante e si è portato al primo posto nella classifica generale grazie ad un secondo e ad un primo posto nelle due gare che si sono disputate. Il tedesco sembra aver superato nel migliore dei modi un intervento subito al termine della scorsa stagione ed è tornato competitivo sin da subito e costante nel rendimento, quantomeno fino ad ora.

Freund, in classifica, ha collezionato 180 punti e ne ha 60 di vantaggio su Domen Prevc, che nella gara di sabato non è riuscito a replicare quanto fatto venerdì. Al terzo posto, un po’ a sorpresa, troviamo l’austriaco Manuel Fettner, che ha trovato buone prestazioni e una buona costanza di rendimento risultando più competitivo dei connazionali Kraft e Hayböck, che con soli 50 punti realizzati potrebbe essere etichettato come delusione del weekend ormai alle spalle. Rispetto alla scorsa stagione, complice anche l’assenza per infortunio di Gangnes, è nettamente diminuita la presenza di norvegesi nelle prime posizioni: per ora tra i primi 15 troviamo solo Daniel Andre Tande, quarto proprio davanti a Peter Prevc.

La situazione, in ogni caso, è destinata a cambiare: già dalle gare di Klingenthal, in Germania, è lecito aspettarsi una pronta risposta da parte di Prevc. Va ricordato, però, come lo scorso anno impiegò ben sei gare (ma in quattro delle prime cinque si classificò secondo) per trovare il primo successo stagionale.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

By Clément Bucco-Lechat (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top