Rugby, Pro12 – Ottava giornata: le Zebre ricevono la capolista Leinster alla ricerca di un’altra impresa

Zebre_Rugby_Pagina_Facebook_Canna.jpg

Dopo aver colto in Scozia il primo successo stagionale contro Edimburgo, le Zebre ospitano gli irlandesi del Leinster nell’ottava giornata del Guinness Pro12. Il match appare a dir poco proibitivo, soprattutto se si considera che gli uomini allenati da Leo Cullen hanno superato gli Ospreys in testa alla classifica grazie ad un bilancio di sei vittorie a fronte di una sola sconfitta. I bianconeri godono sicuramente di una fiducia enorme avendo espugnato un campo difficilissimo la settimana scorsa, ma appare improbabile che i britannici si lascino sorprendere e perdano dunque l’occasione di rafforzare il primato nella graduatoria. Il kick off è previsto per sabato 5 novembre alle ore 17:05 presso lo stadio Lanfranchi di Parma.

Bisogna però osservare che i Dubliners non avranno a disposizione ben 14 giocatori, volati a Chicago per l’impegno dell’Irlanda contro gli All Blacks. Nello specifico si tratta di Carbery, Cronin, Furlong, Healy, Heaslip, Henshaw, Rob Kearney, Jack McGrath, Luke McGrath, Murphy, Ringrose, Sexton, Toner e van der Flier. Proprio questo fattore potrebbe contribuire a rendere molto interessante e incerto un incontro il cui esito appariva davvero troppo scontato.

Ad analizzare con lucidità il periodo recente affrontato dalle Zebre ci ha pensato il coach Guidi in un’intervista alla Gazzetta di Parma: ““A me piace essere contento quando le cose vanno bene, e soffro quando le cose vanno male. L’ho sempre fatto, anche da giocatore, quando perdevo ero distrutto, quando vincevo mi volevo veramente godere la vittoria. Spero proprio che la vittoria a Edimburgo sia davvero un punto di partenza, per fare bene e per continuare, perchè il rugby è uno sport che si basa molto sul morale, sulla lucidità e sulla fiducia dei giocatori”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Canna

Lascia un commento

Top