Rugby, Italia-Tonga: battere le Ikale Tahi fondamentale anche per il ranking mondiale

Italrugby-Profilo-Twitter-Federugby-e1477931822731.jpg

L’Italrugby non fa progressi nel ranking internazionale nonostante lo storico successo di sabato scorso contro il Sudafrica. Gli azzurri rimangono al 13/o posto della graduatoria aggiornata dalla Federazione internazionale in seguito ai test-match del week-end. Parisse e compagni si portano comunque a 0.01 decimali soltanto dalla Georgia che sabato a Tbilisi ha battuto Samoa. La grande impresa di Firenze contro il Sudafrica, che scivola in 5/a posizione superata dall’Irlanda, vale agli azzurri due punti esatti, che riducono sensibilmente il gap tra la squadra di guidata da Conor O’Shea (74.23) e il 10/o posto del ranking attualmente occupato da Fiji (75.49).

Per questo motivo, l’incontro che vedrà impegnata la Nazionale sabato contro Tonga nella bellissima cornice di Padova potrebbe aver risvolti significativi anche in ottica ranking. La Georgia sarà di scena contro la Scozia, mentre Fiji ospiterà il Giappone con la seguente prospettiva: se Italia batte Tonga, Scozia batte Georgia e Fiji battono Giappone (anche con scarto minimo) supereremmo anche i nipponici all’11° posto. Ricordiamo che la Georgia perderebbe infatti 0.10 punti in caso di disfatta al cospetto dei britannici con un margine superiore ai 15 punti, 0.07 punti se inferiore. Uno stimolo in più per i nostrio ragazzi a spingersi ancora ancora una volta oltre il limite dopo le splendide emozioni vissute al Franchi di Firenze.

simone.brugnoli@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter Federugby

Tag

Lascia un commento

Top