Rugby femminile, Mondiali 2017: Italia nella pool B con Inghilterra, USA e Europa 1

Rugby-Italia-Femminile-Facebook-FIR.jpg

Si è svolto oggi, presso il Comune di Belfast (Irlanda del Nord), il sorteggio dei gironi dei Campionati mondiali di rugby femminile 2017 che si svolgeranno in terra irlandese dal 9 al 26 agosto prossimo.

L’Italia, qualificata alla rassegna iridata tramite i piazzamenti conquistati nel Sei Nazioni 2015 e 2016, è stata inserita nel secondo gruppo, la pool B, insieme alle campionesse in carica dell’Inghilterra, Stati Uniti ed Europa 1, ovvero la vincente del doppio confronto tra Scozia e Spagna.

Queste le dichiarazioni a caldo del responsabile tecnico della Nazionale femminile, Andrea Di Giandomenico: “Nei prossimi mesi verrà definito il nome della quarta squadra, fra Scozia e Spagna, che completerà il Girone B. Conosciamo bene le scozzesi e sappiamo che sono una squadra in crescita ma anche la Spagna che fa della propria velocità uno dei propri punti di forza. L’Inghilterra non ha certamente bisogno di presentazioni. Abbiamo imparato a conoscerla bene e sono certo che arriverà al Mondiale in ottima forma. Gli Stati Uniti saranno un avversario ostico da affrontare: forza fisica e velocità sono le skills in cui eccellono. Fra le avversarie del girone è quella che dal punto di vista del gioco conosciamo meno avendo avuto poche occasioni di confronto diretto (l’ultimo match risale al novembre dl 2012, ndr)“.

Ricordiamo che la formula della Women Rugby World Cup prevede tre gruppi da quattro squadre ognuno che si affronteranno in match di sola andata. La qualificazione per le semifinali sarà riservata alle prime di ogni girone più la miglore seconda. Le altre Nazionali, in base ai piazzamenti ottenuti, avranno accesso ai play-off per i posti dal 5° al 12°.

Questa la composizione dei gironi:

Pool A

Asia/Oceania 2; Galles; Nuova Zelanda; Canada

Pool B

Europa 1; Italia; USA; Inghilterra

Pool C

Asia/Oceania 2; Australia; Irlanda; Francia

giuseppe.bernardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook FIR

Lascia un commento

Top