Pattinaggio di figura, Trophée de France 2016: tutto come da pronotico a Parigi

Pattinaggio-Gabriella-Papadakis-Guillaume-Cizeron.jpg

Favoriti alla vigilia,  Evgenia Medvevdeva, Javier Fernández, Aliona Savchenko / Bruno MassotGabriella Papadakis / Guillaume Cizeron non hanno tradito le attese sul ghiaccio del Trophée de France di Parigi, quarta tappa del Grand Prix di pattinaggio di figura 2016/2017.

DONNE Era la favorita e non ha fallito. Evgenia Medvevdeva ha entusiasmato il pubblico parigino con 221.54 punti e un primato personale non lontano. La pattinatrice russa ha inoltre sfiorato il record del mondo nel programma corto arrivando ad appena 14 centesimi di punto dal punteggio realizzato da Mao Asada (78.66) ai Campionati del mondo 2014. Da Parigi esce più forte anche la connazionale Maria Sotskova, per la prima volta sopra i 200 punti (200.35). Primato personale e medaglia anche per la giapponese classe 2001 Wakaba Higuchi, autrice di 194.48 punti con un free program da 129.46. Qualche errore di troppo nel libero hanno invece fatto perdere due posizioni alla canadese Gabrielle Daleman, medaglia di legno con 192.10 punti.

UOMINI Non si è visto il miglior Javier Fernández a Parigi. Il totale di 285.38 ha comunque permesso all’iberico di precedere senza problemi il kakazo Denis Ten, autore di 269.26 punti. Buon fine settimana anche per i pattinatori statunitensi. Adam Rippon, grazie a un libero da 182.28, è risalito in terza posizione con il record di 267.53; Nathan Chen ha invece perso il podio, riuscendo comunque a portare a 264.80 il proprio best score. Gara anonima per l’azzurro Ivan Righini, 11° con 185.81 punti.

COPPIE Aliona Savchenko e Bruno Massot regalano alla Germania un altro successo dopo quello ottenuto alla Rostelecom Cup. Realizzato il primato personale nel programma corto (77.55), i medagliati di bronzo mondiali si sono rivelati i migliori anche nel libero (133.04) nonostante una caduta. Il ghiaccio parigino sorride anche ai russi Evegnia Tarasova e Vladimir Morozov, argento con il nuovo primato personale di 206.94 punti. Record sfiorato invece per i francesi Vanessa James e Morgan Ciprès, bravi comunque a prendersi il podio con il secondo miglior libero di giornata.

DANZA Anche nella danza non c’è stata storia. I francesi Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron si sono portati a casa il secondo Trophée de France dopo quello vinto nel 2014. 193.50 punti e un primato di 194.46 non distante hanno consentino ai transalpini di dominare entrambi i segmenti di gara. Prova in linea con le aspettave per gli statunitensi Madison Hubbel e Zachary Donohue, secondi con 174.58. Ci si aspettava qualcosa di più invece sia dai canadesi Piper Gilles / Paul Poirier (170.78) che dai russi Elena Ilinikh e Ruslan Zhiganshin (167.40).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top