Pallanuoto femminile, World League: parte da Firenze il cammino del Setterosa verso Tokyo 2020

Rio2016-Waterpolo-0819-STAST5_4369.jpg

Il Setterosa riparte da Firenze. E’ tutto pronto per l’apertura del nuovo ciclo della Nazionale italiana femminile di pallanuoto allenata da Fabio Conti, dopo l’emozionante argento olimpico di Rio de Janeiro. Il quadriennio che ci accompagnerà ai Giochi di Tokyo 2020 inizia alla piscina di Bellariva domani alle 20:15, contro la Francia, nella partita inaugurale della fase preliminare della World League 2016/2017.

Il match contro le transalpine rappresenta la prima uscita ufficiale del Setterosa dopo la conquista della medaglia d’argento ai Giochi brasiliani, che ha riportato la nostra Nazionale femminile sul podio a cinque cerchi 12 anni dopo l’oro di Atene 2004. Ma un nuovo, ambiziosissimo obiettivo è stato già fissato dalla Federazione, da coach Conti e dalle sue fiere guerriere: scalare l’ultima vetta dell’Olimpo, arrivandoci però per gradi, passando quindi per i Mondiali 2017, per i prossimi Europei ed anche per quella World League che ci vede giù dal podio dal 2014 (mai vinta negli oltre 10 anni di questa competizione).

E’ la sesta volta negli ultimi dodici mesi che Italia e Francia si affrontano. Le cinque precedenti uscite si sono concluse con altrettante vittorie azzurre: 15-5 il 24 novembre 2015 ad Avezzano in World League, 10-3 l’11 gennaio agli Europei di Belgrado, 8-4 il 12 marzo ad Atene nella Thetis Cup, 14-2 il 22 marzo a Gouda nella seconda giornata del torneo di qualificazione olimpica e 10-5 il 12 aprile ad Abbeville in World League. Salvo sorpresone, anche stavolta non dovrebbe sfuggirci la vittoria…

Le 13 convocate del Setterosa sono: Giulia Gorlero (NC Milano), Chiara Tabani (Sabadell), Arianna Garibotti (L’Ekipe Orizzonte), Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Federica Radicchi (Despar Messina), Rosaria Aiello (Despar Messina), Domitilla Picozzi (SIS Roma), Roberta Bianconi (Olympiakos), Giulia Emmolo (Olympiacos), Valeria Palmieri (L’Ekipe Orizzonte), Arianna Gragnolati (Rapallo Pallanuoto), Laura Barzon (Plebiscito Padova) e Federica Lavi (Rapallo Pallanuoto).

Rispetto alle medagliate di Rio non ci sono Tania Di Mario e Teresa Frassinetti, ritiratesi dalla Nazionale ma ancora in acqua con i rispettivi club, Alexandra Cotti, Francesca Pomeri e Laura Teani. Tornano invece ad indossare la calottina “tricolore”, insieme a Valeria Palmieri e Laura Barzon che fanno parte da tempo della rosa “allargata” della prima squadra, la stellina romana Domitilla Picozzi, Arianna Gragnolati e Federica Lavi le quali, con tre, due e sette presenze, saranno tra le atlete più giovani del rinnovato gruppo guidato da Fabio Conti.

All’atteso appuntamento di domani non mancheranno nemmeno le telecamere di Rai Sport 1 che trasmetteranno in diretta HD partita, pre-partita e interviste. Telecronaca dell’immancabile Dario Di Gennaro, commento tecnico del Vice-presidente federale, ex azzurro di nuoto e pallanuoto, Francesco Postiglione.

Il calendario della fase preliminare della World League 2016-2017

Gruppo A
Russia, Grecia e Olanda

Gruppo B
Italia, Francia e Ungheria

1^ giornata – 29 novembre 2016
Grecia-Olanda e Francia-Ungheria

2^ giornata – 20 dicembre 2016
Olanda-Russia e Italia-Francia (anticipata a domani)

3^ giornata – 24 gennaio 2017
Grecia-Russia e Ungheria-Italia

4^ giornata – 21 febbraio 2017
Olanda-Grecia e Ungheria-Francia

5^ giornata – 28 marzo 2017
Russia-Olanda e Francia-Italia

6^ giornata – 18 aprile 2017
Russia-Grecia e Italia-Ungheria

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top