Pallamano, Qualificazioni Mondiali 2017: le pagelle di Italia Israele 26-26, Gheorghe la migliore, Niederwieser non brilla

1-cappellaro_angela-FIGH.jpg

Prestazione in chiaroscuro per la Nazionale italiana di pallamano femminile, che pareggia 26-26 contro Israele nella prima gara di Qualificazione ai Mondiali 2017. Le azzurre non si sono infatti mostrate ciniche a sufficienza in attacco, commettendo troppi errori anche nelle fasi più calde del match, oltre qualche lacunadi troppo in difesa. Andiamo dunque ad analizzare le prestazioni delle ragazze di Michael Niederwieser nel classico pagellone.

Giada Babbo 6: la giovanissima pugliese è agguerrita, lotta e conclude spesso in porta, non riuscendo tuttavia a trovare la via del gol.

Angela Cappellaro 7: è un mastino della difesa. Dalla sua copertura le avversarie non riescono facilemente a liberarsi, con la pivot che mette a segno anche 3 reti.

Eleonora Costa: s.v.

Bianca Del Balzo: la 20enne viene schierata in difesa con molto profitto, arginando più volte le giocate della temibile Vakrat.

Giulia Dibona: s.v.

Irene Fanton 7: buona prova per la centrale, che dopo essere riuscita a svegliare le compagne dal torpore iniziale con la rete dell’1-3, trova la giusta intensità per disputare una partita di spessore.

Giusy Ganga: s.v.

Cristina Gheorghe 7,5: un po’ impecisa in attacco nella prima frazione, la mancina gioca un secondo tempo strepitoso da 8 reti, nonostante una non ottimale forma fisica.

Georgette Kere 6: schierata in difesa nella ripresa, la 17enne fa il “lavoro sporco” davanti all’area, rendendosi però protagonista di buoni interventi.

Valentina Landri 6,5: per la napoletana un grande apporto in difesa e una rete splendida, messa a segno nel primo tempo dopo un’azine solitaria.

Francesca Luchin 6: entra giusto per parare un rigore.

Anika Niederwieser 5,5: la stella non brilla come dovrebbe, mettendo a segno 4 reti, ma non riuscendo ad incidere troppo nel risultato.

Laura Olivieri: s.v.

Monika  Prünster 7: è il faro della Nazionale. Il portiere si dimostra infatti una delle migliori in campo, realizzando interventi di altissimo livello.

Alexandra Ravasz 6,5: buona prova per l’ala del Flavioni, che segna 3 reti decisive.

Laura Rotondo 6,5: entra in una fase molto delicata del match, ma si rivela pronta siglando 2 realizzazioni. 

Rita Trombetta: s.v. 

Foto: FIGH

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top