Pallamano, Qualificazioni Mondiali 2017: Italia monumentale! Le azzurre sconfiggono 25-20 il Portogallo e si qualificano ai play-off

fanton-italia-figh-e1480154190953.jpg

Strepitose, fantastiche, monumentali. Queste sono le ragazze della Nazionale italiana di pallamano femminile, che questo pomeriggio al Pala LoBello di Siracusa hanno sconfitto 25-20 il Portogallo nella gara decisiva del gruppo 4 di qualificazioni ai Mondiali 2017, al termine di un match estusiasmante e ricco di emozioni.

Avvio di gara in favore delle azzurre, che dopo la rete iniziale di Soares si portano a condurre sul 3-1 con una doppietta di Anika Niederwieser, tra le migliori di giornata. Le ospiti però non ci stanno, e al 12′ si riportano avanti 4-3 con il gol di Lopes Ferreira. E’ una vera e propria altalena di emozioni, con le padrone di casa che riconquistano prontamente il vantaggio, trovando al 20′ il +2 (8-6), grazie ad una strepitosa rete di Irene Fanton dall’angolo destro. Le azzurre sono in sostanziale controllo del match, e al 29′ appena scoccato allungano nuovamente sul 12-10 con la solita Niederwieser, ottenendo anche un’esclusione temporanea. Con la giocatrice in meno il Portogallo dimostra però di non soffrire, e anzi riesce a pareggiare 12-12, segnando due gol negli ultimi 20”.

Nella ripresa le ragazze di Michael Niederwieser partono con il piede giusto, riacciuffando subito il vantaggio con Alexandra Ravasz, trovando poi il massimo vantaggio con il 16-13 di Giada Babbo, arrivato dopo uno strepitoso recupero a centrocampo. Le iberiche si fanno sotto senza paura, ma ancora una volta le parate di una prepitosa Monika Prünster e i gol di Babbo e Niederwieser riescono a contenere le offensive avversarie, raggiungendo anche il +4 con Angela Cappellaro sul 20-16 e 21-17 al 47′. Soares e compagne non demordono, ritrovano il -3 con Lopes sul 23-20, ma subiscono l’esclusione temporanea di Lima Da Silva, che spezza definitivamente le gambe alle ospiti. Le azzurre vanno infatti a segno ancora con Babbo e Niederwieser, arrotondando il punteggio sul 25-20 e conquistando meritatamente la qualificazione ai play-off dei prossimi Mondiali di Germania 2017.

Una vittoria fatta di grinta ed orgoglio, che elimina il ricordo di un’opaca prestazione contro Israele e che regala all’intero movimento un traguardo molto importante, conquistato proprio nel Bel Paese, davanti ad una meravigliosa cornice di pubblico.

Non ci resta dunque che gioire in attesa del play-off del prossimo giugno, quando la selezione azzurra andrà a caccia di una storica qualificazione iridata.

 

Foto: FIGH

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top