Pallamano, Qualificazioni Europei 2020: l’Italia supera 26-19 la Georgia a Siracusa, primi due punti per gli azzurri in classifica

turkovic-FIGH.jpg

Buona la prima per la Nazionale italiana di pallamano maschile nelle Qualificazioni agli Europei 2020, in virtù del largo successo 26-19 contro la Georgia maturato al Pala Lo Bello di Siracusa, al termine di una gara difficoltosa nella prima frazione, ma dominata nella ripresa.

Avvio di gara in favore degli atleti di casa, che si portano sul 2-0 con Francesco Volpi (bentornato) e Dean Turkovic, mostrandosi molto propositivi in difesa e recuperando molti palloni. Gli azzurri non riescono però ad approfittare delle numerose opportunità concesse in contropiede, fallendo ripetutamente a tu per tu con il portiere avversario, e subendo il pareggio georgiano sul 2-2 con Chikovani. Il buon momento si arresta dunque in questo modo, con il solito Dean Turkovic a tenere a galla i ragazzi di Fredi Radojkovic con ben 5 tiri dai 7 metri messi a segno nella prima frazione. La prima rete in Nazionale di Ardian Iballi vale il 7-7, e da lì la formazione del Bel Paese riesce finalmente a distanziarsi, prima sul 9-7 e poi sull’11-9, attraverso una magnifica incursione di Demis Radovcic, prima della rete di Chikovani che chiude i primi 30′ sull’11-10.

Nella ripresa gli azzurri si mostrano sin da subito più pimpanti, migliorando molto in fase difensiva, ma senza riuscire ad allungare nel punteggio nei primi 10′. La mancanza di una campionato nazionale si fa però sentire nelle gambe dei georgiani, che mollano la presa fisicamente, con Radovcic e compagni che blindano per 9′ la porta, ritrovandosi a condurre 22-14 al 48′, grazie anche al cartellino blu rifilato al valido portiere Shota Tevzadze, che salterà dunque la gara di ritorno a Tblisi. Con i 2 punti in cassaforte, il tecnico Fredi Radojkovic manda in campo Thomas Postogna, Gianluca Dapiran e Martin Sonnerer, con quest’ultimo che si mette in evidenza segnando due reti. Per la Georgia i gol del solito Chanturia non bastano, con il match che si chiude con il punteggio di 26-19 in favore dei rappresentanti del Bel Paese.

Buona prestazione dunque per la Nazionale, soprattutto nel secondo tempo, dove Turkovic e compagni si sono meritatamente portati a casa il risultato. Il prossimo impegno è invece fissato per domenica 6 novembre, sempre contro la Georgia, questa volta a Tblisi.

Foto: FIGH

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top