Pallamano, Qualificazioni Europei 2020: l’Italia soffre a Tblisi, ma supera la Georgia e resta a punteggio pieno

giannoccaro-figh.jpg

Prosegue nel migliore dei modi l’avventura della Nazionale italiana di pallamano maschile nelle qualificazioni agli Europei 2020, in virtù del successo per 28-25 sulla Georgia a Tblisi, al termine di una gara molto sofferta, ma portata meritatamente a casa.

Avvio di gara in favore degli azzurri, che con le reti di Demis Radovcic ed Umberto Giannoccaro si portano sul 2-0, raggiungendo il +3 con il 4-1 di Michele Skatar. I ragazzi di Fredi Radojkovic tengono il vantaggio fino all’11’, grazie al 7-4 di Francesco Volpi, prima di subire il ritorno della Georgia, che dopo appena un minuto si ritrova sul 6-7 con il rigore di Chikovani. L’oriundo Ardian Iballi e nuovamente Radovcic ristabiliscono il +3 sul 9-6, ma a questo punto sale in cattedra il rientrante Mskhvildze, che con una tripletta rimette in equilibrio il tabellone. Il finale è punto a punto, con i padroni di casa che mettono per la prima volta il muso avanti sul 13-12, prima del pareggio di Radovcic sul 13-13 che chiude i primi 30′.

Nella ripresa sono invece i georgiani a partire con il piede giusto, passando in vantaggio con Chikovani, restando sul +1 fino al 16-16 di Dean Turkovic, preludio al doppio vantaggio azzurro, timbrato da Skatar e Radovcic. Sul 18-16, la Nazionale sembra aver messo in cascina in risultato, ma ancora una volta i padroni di casa non millano la presa, pareggiando con Chikovani, e passando addirittura a condurre 19-18 con il gol di Orjonikidze. Gli atleti del Bel Paese cercano allora di rimettersi in carreggiata, limitano le offensive avversarie, trovando poi il ritmo giusto sul 22-22, costruendo un nuovo allungo fino al 25-22 di Radovcic a 7′ dalla fine. Nel finale la Georgia prova ad accorciare, ma Turkovic e compagni si fanno trovare preparati, chiudendo la contesa sul 28-25 con la rete di Andrea Parisini.

Una vittoria dunque molto sofferta per gli azzurri, che però salgono a 4 punti in classifica e si presenteranno a punteggio pieno per il doppio confronto contro il Lussemburgo di gennaio.

Foto: FIGH

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top